Pagina:Cordelia - Dopo le nozze, Milano, Treves, 1882.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


A CHI LO SCETTRO?


Nel mio libriccino intitolato: il regno della donna, ho dimostrato come fra le pareti domestiche la donna sia regina, ma naturalmente non intesi dire che il marito debba per questo esserle schiavo e soggetto. «Allora, chi comanderà fra le domestiche pareti?» mi par di sentirmi chiedere dalle mie amabile lettrici.

Tutti e due, rispondo. Colla sola differenza che mentre il marito deve esser uomo e re, la moglie, pur essendo regina, dovrà sempre e prima di tutto conservarsi donna,