Pagina:Cordelia - Le Donne Che Lavorano.djvu/126

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
118 donne avvocate


infiammato per una causa santa troverà accenti tali da ottenere vittorie inaspettate.

È certo che, penetrata nei tribunali, un vasto campo e nuovo si offre alla sua operosità; fatto il primo passo, potrà aspirare alla magistratura, alla politica, e nuove vittorie potrà ottenere nel campo della civiltà. La questione della donna, questione che ora cammina a passi di lumaca, farà allora passi da gigante, il codice sarà modificato, e stabilite leggi più giuste a favore dei deboli e più in rapporto col progresso dei tempi.

Forse allora non sarà una menzogna il detto: La legge è uguale per tutti, ch’è scritto sulle pareti delle aule dove si dovrebbe amministrare la giustizia.

Non amo nè le parolone, nè le ribellioni; ma trovo ingiusto che da una parte del genere umano ci siano tutti i doveri e dall’altra tutti i diritti, che una donna intelli-