Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/438

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
418 libro quarto

dalle assiduo fatiche, si era chiamato presso il commendatore Lopes de Couchillos, al quale aveva innestato il suo odio contra Colombo, isuoi fratelli, i suoi figli. Fonseca e Lopez di Couchillos avevano mandato alla Spagnola, qual tesoriere delle Indie, Michele de Passamonte, lor fidato. Missione segreta di costui era di attraversare e guastare, se gli riusciva, l’amministrazione del Vice-re. Esso era sostenuto nelle sue ostilità contra l’Ammiraglio don Diego da alcuni antichi partigiani di Roldano1, di cui Ovando aveva tollerata la dimora nella Spagnuola, contro gli ordini della Regina.

Costoro falsavano tutti gli atti del nuovo governo, calunniando le sue intenzioni, e si davano il vanto di difendere gli interessi del Re e della Castiglia contro l’usurpazione dell’Ammiraglio sotto gli auspicii del Passamonte, formarono un partito che si chiamava insolentemente il partito del Re. La vanità ebbe maggior parte in questo raggiro, che non l’amore e la fedeltà al Re. I coloni arricchiti si consideravano come i principali dell’isola, imitavano i ricos hombres. L’arrivo della Vice-regina, la qual teneva una corte veramente reale, colle sue dame e damigelle di onore, i suoi gentiluomini, e gli ufficiali dell’Ammiraglio, mutando le abitudini fin allora alquanto rozze e talvolta violente di San Domingo, ecclissò l’importanza e la boria dei cadetti arricchiti; da qui il lor odio.

La corte della Vice-regina diventò l’oggetto dell’ammirazione dell’isola. Don Diego si diportava nella sua qualità di governator generale con tutta la dignità di un Vice-re. Quantunque Ferdinando non gli riconoscesse quest’ultimo titolo, pur lo possedeva per diritto di eredità, e la sua piccola corte non mancava di darglielo in ogni occasione. Gl’Idalghi del partito del Re si trovavano annichiliti, non ostante il lor oro, e le loro rodomontate. Collegandosi cogli antichi nemici di Cristoforo Colombo, continuarono a danno del figlio la persecuzione che fatta aveano

  1. “Andavan de por medio algunos de los que avian sido desobedientes al Almirante viejo, reliquias de Francisco Roldan, y pretendian deshazer al Almirantc nuevo, etc....” — Herrera, 'Historia de las Indias occidentales'. Decada 1, lib. VII, cap. xii.