Pagina:D'Annunzio - Laudi, III.djvu/105

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
TERZO - ALCIONE

la più bella!
Dormono i Monti Pisani,
grevi, di cerulo piombo,
su la pianura
30che dorme.
Altra stirpe di monti.
Non han numi, non genii,
non aruspici in lor caverne,
non impeti d’ardore
35verso i tramonti,
non insania, non dolore;
ma dormono su la pianura
che dorme.
Oh Alpe di Luni,
40davanti alla faccia del Mare
la più bella,
rupe che s’infutura,
oh Segno che l’anima cerne,
grande anelito terrestro
45verso il Maestro
che crea,
materia prometèa,
altitudine insonne,
alata,
50Inno senza favella,
carne delle statue chiare,


- 95 -