Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/204

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

MAR

■200 —

MAR

se, DKI.OT ) con una scanalatura , per farri passare le manovre volanti.

MARM1TE s. f. Pentola , pignatta. Serve a fondervi piombo , Segoni od altro in man- canza di calderotti.

MARGUERITE s.f.Margherita. Sorta di no- di , che fannosi sopra una manovra per operare con maggior forza.

MARQUE s. in. Marchio, bollo. Parte della sciabla. V. Saure.

MARQliE s.f. Marchio,c fra noi merco.Gra- do dell'affinamento dell’acciaio , il quale stimasi dal numero delle volte che una sbarra è stata ripiegata e saldata.

MARQUES s. f. Ma ir hi. I quali riduconsi nei cannoni al millesimo ed al giorno, al nome del fonditore, al peso.

MARQUEUR s. ni. Era un sottuflìziale che andava a notare gli alloggi.

MARQUISE s. f. Marchesa. Copertura della tenda di uftiziale.

MARRE s. f. Murra. Zappa triangolare , la quale è accomodata a radere il terreno, la- vorandovi poco addentro. V. Hole trian- GCl. AIRE.

MARRON s. m. Gettone. Pezzo di rame il quale segna le ore diverse dello ronde.

MARRON s. ni. Castagnuola, marrone. Fuo- co arliliziato da scoppiare nella guar- nitura de’ capitelli de’ folgoroni o razzi prima dello spegnersi. V. Pétard , PÉ-

TROl.E.

MARKONIER s. m. Castagno. V. Bois.

MARTEAUs.m. Martello. Le sue parti sono [occhio (oeil), la bocca (tète) e la penna (panne).

A’ devant, A’panne. Martello piano, o

dritto , da appianare. E quello mosso con due mani dal garzone, che chiamano mazza i nostri fabbri.

A’ bigorner. Martello da bicomia. E il

più picciolo fra quelli di una fucina per la- vori curvi.

A’ pointe. Martello a punta. Serve a’

barrai per cacciar molto dentro i chiodi , ed a' muratori per romper muraglie.

A’ tète ronde. Martello a bocca dolce

o tonda. Serve per curvare e garbare il ferro a caldo.

A' REBATTRE. Maglio da ribattere. Il

quale è concavo siccome l'incudine, e ser- ve, con 120 colpi, a rendere bene unita la superficie delle palle.

A' DEix pointes. Picchierello, martello

a due punte. V. Oetils.

A' emboutir. Corbola, cortola. Martel- lo il cui manico non e nel mezzo, con boc- ca tonda.

A' main. Martello da fucina ed anche

mazza dritta più propriamente. E quello

adoperato dal foggiatorc, più corto di quel

10 del garzone.

A’travers. Mazza tracersa, martello a

due bocche.

A’ panne ronde. Martello «penna tonda.

A' refolxer. Serve a far l'angolo fra

11 codolo ed il tallone di una lama.

A’ PANNE FENDI E. Martello pennato, a

due penne , o da legnaiuolo. La cui penna a granchio fessa e volta in giù, serve a leva per cavar chiodi.

A' panne tbanchanate.Martello a penna

tagliente. Per sciabole.

A' relever. Martello a ri le care. Stru.

mento da marescalco. V. Ferretier.

A' river. Martello orecchiuto, da riba- dire , u ribaditoio. V. Rivoir.

MARTEAU. Martei, d' aR*es Martello o martello d'arme. Era un'arme dc'cavalie- ri a modo di martello con manico più lun- go ed una punta od un'accetta dall’altra parte.

D’ ètabli. Martello da banco. La cui

penna non è fessa.

De forge. Maglio , martello a penna.

Grosso martello mosso dall'acqua.

De maqon. Martello da muratore, o mar- tellina. V. Outils, M U’ON, Martinet.

De mi netr.Martello da minatore. Il qua- le è di rame per la polvere.

MARTEI.AGE s. m. Martellatura, bollo . marchio. Segno fatto da ufficiali di Artiglie- ria o di Marina agli alberi di costruzione.

MARTIAL add. Guerresco,marziale, bellico. Dicesi di cose appartenenti a guerra.

MARTINGALE s. f. Buttafuori dell'albero di bmmpresso.

MARTINGALE s. f. Frenello. Parte della briglia. V. Bride.

MARTINET s. m. Maglio , mazzo. Grosso martello mosso per lo più dalle acque per battere il ferro ne'Distendini e nelleFer- riere. Ma parmi in vero con Gassendi che questo sia un piccol maglio cioè maglietto.

MARTINET s. m. Martinetto. Strumento col quale caricavansi le grosse balestre.

MARTINET s. m. Caro a parecchie rami i quali partono da uno stesso punto c ligansi a punti diversi del pennone di mezzana.

MARTINEl’R s. m. Martellatore. Colui il quale affina il ferro c l'acciaio ne’ lavori di artiglieria.

MARTIOBARBL'LE s. f. Marziabarbulo. Soldato Romano legionario addestrato a ferir di lontano con pallottole di piombo. E fu anche un arme do’Romani.

MASQUEs. f. Maschera. Elevazione da terra per difendere i travagliatori nelle batterie di assedio.

MASQUE s. f. Punzone. Strumento di accia-

Digitized by Google