Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/227

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

PAS

— 223 —

PAS

ponto , I' entrata ili un castello od altro.

De ciiarge. Passo di carica. V. Bat-

TERIES.

I)e boote. Pasto di strada, di cammi- no. È un passo sciolto, ma regolalo in guisa che possa il soldato camminare maggior- mente senza abbandonarsi.

De soi'Ris. Scala , passi di sorcio. E

una salita per la quale si ascendo a’ pezzi pieni o scendesi nelle opere basse ; e più esattamente sono scale per comunicare dalla strada coperta al fossato.

De vis. Passo di erte , spira di vile ,

pane di vite. Quella maggiore o minor di- stanza fra la spirale. V. Pass de vis.

Oblique. Passo obliquo. Quello fatto di

sghembo da dritta a manca o viceversa.

Obdisaibe. Passo ordinario. Se ne fan- ne cento venti in un minuto. I Domani fa- cevano ventimila passi in cinque ore col loro passo ordinario. V. Batteries.

Redoiblé. V. Accelerò.

PASSACE s. m. Pusso, andito, androne, boc- chetta (parlando di montagne), passaggio , valico.Dc’quali vocaboli hassi a far uso se- condo il significato diverso, che sogliono i Francesi dare a cotal voce. V. Corridor, Défilé , Commi nication.

Couvert. Via coperta. L’androne, cioè

la postierla è certamente una via coperta. V. Recolvrebent.

Des lig.ves. Passaggio di linea, secon- do noi diciamo. Ma il Crassi non ha voluto tradurla ; sicché temo che qualche scru- polo non si avesse egli avuto.

De défilé. Passaggio dello stretto.

Do fosse. Passaggio del fosso. E quel- la zappa ed altro lavoro degli assedianli con la quale sboccando dall’ apertura fatta nella contrascarpa attraversano il fosso. Un tempo facciasi coperto sifiatto passag- gio e allora chiamavasi porteria.

PASSANDEAU s. in. PjsiavolaiUe. Nome antico del pezzo da 8, pesante tremila cin- quecento libbre.

PASSANS s. m. Passanti. Parti della briglia. V. Bride.

PASSE s. f- Passata. Termino di scherma per esprimere l’avanzamento sul nemico.

Avant. Passavanti. Ponte che unisce i

due castelli orza poggia per passare da I cassero al castello di prua.

Balles. Crivo calibratoio , passapalle. Se ne fa uso per calibrar prontamente le palle di piombo.

Bobbes. Lunette da bombe. Le quali si

hanno due impugnature. V. Li nette , 1n- STRI MENTSDE VÉRIFICATION.

Boclets. Lunette da palle, lo quali sic- come le antecedenti sogliono chiamarsi ca-

libratoi in Piemonte, tuttoché questa voce sembri un aggettivo meglio clic un sostan- tivo. V. Lunette.

Cbeval. Pissacarallo. Specie di barca

con prora aguzza e poppa larga,con cui si traghettan cavalli c carri.

Cordes. Ptssacorde. Coltello stretto e

acuto, con un foro sulla lama, e si usa per far passare le coregge nelle femmine fatte in altre per commetterle.

Droit. Gambetto. Dare il gambetto, in

modo familiare , vale interrompere gli al- imi avanzamenti. V. Traverse.

Mortier. Cola. Strumento di legno con

una graticola di piastra o di fil di ferro per scolare la calcina. V. Ma(On.

Mur. Colubrina.Nome antico che davasi

al pezzo da Iti.

Partolt. Segone : i nostri artefici l’ad-

dimandano sega passante. Sega senza te- laio, in luogo del quale ha due manichetti verticali ai due capi, c serve a recidere per traverso le travio i fusti d'alberi per farne teppe , torchi od altro.

Perle. Ptssaperlu. Filo di ferro dal

numero dieci a trentuno che ne'nostri ar- senali si distingue col nome generale di ferro flato.

-— Poil. Pistagna. Cosi traduce il Crassi.

Volant. Passarolante. Nomedi un'an- tica artiglieria la quale traeva da 32 a IO libbre di palla, ma divenuta poscia più leg- giera ne portava da sei a nove nel seco- lo XVII. V. Dragon volant.

Volant. Paga o piazza morta, possa-

volante. Quel soldato finto clic in occasio- ne di rassegna facci asi da' capitani passare alla banca per mostrare le compagnie pie- ne. V. Faisse-lance.

PASSEMENTIEK s.m. Guamimculaio. Nel- 1’ Alberti sta solo per colui che lavora pas- samani.

PASSEIl v.n. /tonare.V.Percer, Pénétber.

Au FIL de l' épée. Mettere alle coltella,

ad uccisione, uccidere col ferro ed anche a ferro; andare mandare mettere a fi di spada ovvero mettere alle spade.a taglio od al ta- glio della spada e finalmente a fi di spade.

D' oltre EN oltre. Passare da banda

a banda . passar fuor fuori, passar d'oltre inoltre. V.Oltre, Percer a' travbrs.

En gi è , Au GiÉ. Guazzare , guadare.

Passare a guazzo , cioè senza navilio.

En bevuk. Mostrare, rassegnare, far

la rassegna, passare a rassegna, fare o dar la mostra , passar mostra o la mostra , ri- segnare secondo il Mora.

Le défilé. Sfilare allo stretto. Modo

di dire militare , cioè diminuir la fronte quanto lo richiede la grandezza dello stretto.

Dgle

d Dy Vg