Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/240

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

POI

— 23C —

POI

Bai-brulé. Baio brucialo. II quale mantello è lasciato dal Grassi.

Bai-chatain. Castagnino : e nella nostra ca- vallerizza appellasi baio castagna.

Bai-claib. Baio chiaro.

Bai-brcn. Baio scuro.

Bai-cerise. Baio focato.

Bai-sahguin. Baio sanguigno.

Bai-doré. Baio dorato.

Bai-marbon. Baio castagno. Il Grassi distin- gue il castagnino dal baio castagno ; ma sembrami più conveniente la nostra di stin- zione di baio castagna e baio marrone.

Bai-miroité, a' miroir. Baio rotato.

Bai-pommelé. Baio pomato, il quale pelame non è noverato dal Grassi.

Blanc-llisant. Bianco rotato. Il quale man- tello bianco segnalo nel Grassi non è rico- nosciuto fra noi.

BLANC-pàm. Bianco pallido ; e potrebbe cor- rispondere al nostro leardo latteo.

Cap-dk more. Carena di moro.

Gris-argerté. Bigio argentino; ma nella nostra cavalleria dicesi meglio leardo o atomo argentino.

Gris-brun. Bigio scuro, che fra noi vien de- nominalo storno corvo.

Gbis-étoirneau. Storno , stornello, ovvero leardo storno.

Gris-moucheté. Bigio moscato.

Gris-pommei.é. Bigio pomato.

Gris-sale. Bigio sudicio, c fra noi leardo sporco.

Gris-souris. Topo , ed i nostri cavalieri il dicono sorcigno.

Gris-tisokké , charbovivé. Bigio brucialo.

Gris-vinecx , sangui!*, bolge. Bigio focato.

Isabelle. Isabella. £ giallo e bianco ma do- minandovi il primo.

Isabblle-claib. Isabella chiaro.

Isabelle-dorè. Isabella dorato.

Isabellb-foxcé. Isabella scuro, che i nostri dicono carico.

Noir-jai. Morello. Il quale pelame può aver queste varietà perfetto , castagna , rabica- no , pomato, maltinto. Pure al vocabolo francese panni corrisponder meglio il mo- rello perfetto ; perocché quell’ aggiunto di lucido ( jai ) lo dimostra.

Pie. Pezzato. Vaio macchiato di più colori in grandi figuro.

Pie-Alkzas. Sauro pezzato , e fra noi po- mato.

Pie-bai. Baio pezzato.

Pie-noir. Nero pezzato, secondo il Grassi, e panni rispondere al nostro morello pomato.

Fobcelaive. Porcellana.

Rolan. Borano o rabicano. E un misto del bianco col nero col sauro o col baio, come se fosso il nostro periino.

Rolan-vìnelx. Rapicanato. Cosi è scrìtto nel Grassi , ma direi meglio rabicanato.

Zain. Zaino. É un mantello o tutto nero , o affatto baio.

POIL De cebf. Falbo ovvero cenalo. V. Facve, Poils.

POIL Db vaciie.Sauro chiaro.Ms è propria- mente co’ crini o bianchi o come il fondo del mantello. V. Alezan claib, Poils.

POINQON s. m. Monaco. La travetta corta che passando tra i puntoni piomba sull'a- sticciuola in un cavalletto (ferme) da tetti.

POINQON s. m. Punteruolo. I nostri arte- fici l’addimandano puniamolo. Specie di lesina che fora per percussione, onde scr- vonsi parecchi artefici.

Cabré. Punteruolo quadro.

— A’ épreuve. Punteruolo da squadra.

A' PiQiEB. Punteruolo da armaiuolo.

De minei'R. Punteruolo da minatore ,

ma con maggior proprietà direbbesi subbia. Il quale strumento è prima d’ogni altro adoperato nel trivellare il terreno.

Rond. Puntemelo tondo.

Plat. Punteruolo piano.

POIN^ON s. m. Punzone. È un marchio di acciaio a foggia di suggello. V. Masque.

A’ cu alt). Spina. Strumento acciarato

per bucare il ferro rovente.

A’ gbaix d' orge. Punteruolo a grano

d'orzo. II quale servo a torre parto di me- tallo per bene aggiustare i pezzi.

A’ main.Contraspina.ì, una spina senza

manico , la quale si adopra a rettificare i fori fatti dalla spina.

— D'échafaudage. Abetella, stile. Abete reciso al suolo o fusto di qualsiasi albero , lungo rimondo c ridotto in trave , per far ponti in alto di edificii e per altri usi.

POINT D’appi i.Sottolcra, fulcro, ipomoclio. Legno che si pone sotto alla leva.

POINTAGE s. m. Mira, punteria, imbercio. L’attocd il modo di appuntare un'artiglie- ria. Ma la voce punteria è una di quelle notate dal Grassi perchè letta nel D’Antoni.

POINTALs.m. Puntello,appoggio, rincalzo, bracciuolo. Qualunque cosa che puntella e sostiene.

POINTE s. f. Punta.Una divisione della rosa de'venti.un rombo valendo quattro punte.

POINTE s. f. Punto. Parte acuta delle armi bianche ; e fu detta eziandio ponto, e con più vieta voce puntone. V. Bout , Lame.

POINTE s. f. Drappella. Ferro in cima alla lancia. V. Fer.

— A’ tracer. Segnatoio , ovvero punta da segnare. Piccolo strumento di acciaio per segnare sul legno i pezzi di ferro che vi si debbono incastrare.

De rocuer. Corno. Punta acutissima