Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/241

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

POI — 237 — POL

delle'montagne. Vocabolo di topografia.

Du jarret. Punta. Parte del cavallo.

V. Chevai..

De la chèvre. Puntale , e secondo i

Piemontesi arpione. I quali son punte di ferro poste sottoal piede edalle gambe della capra.

Do poitbail. Punta di petto. Parte del

cavallo. V.Cheval.

POINTEAU s. m. Puntino. Ceselletto con punta convessa per faro sul metallo pic- colejpunte o segni.

POINTEMENT s. m. V. Pointage.

POINTER v. a .Appuntare, puntare, poni are, mettere o drizzare a mira, tirano toglier di mira, imbercian.E nel discorso primo del- l'Algarotti vi ho notato altresì bilanciare , clic parmi bellissimo vocabolo. Pure v’ha qualche differenza fra gl' indicati modi ita- liani.

POINTER v. a. Punteggiare. Picchiettare a puntini.V. Piquer.

POINTER v. a. Appuntare , puntare, dar di punta , puntare. Ferire con la punta dello armi bianche, o spingerne la punta contro chccchc^sid

POINTESs. f. Punte delle natiche.Parti delca- vailo. Y, Cheval

POINTES s. f. Punte.Parte dell'arcione della sella. V. Selle.

POINTEUR 8. m. Puntatore, miratore, mira- dorè , imberciatore , in Torino dicesi bom- bardiere. L'artiglieria a cavallo chiama Cbep de pièce il puntatore, che noi dicia- mo capo di sinistra. Pure i vocabolari non segnano appuntatore, che parmi eccellente vocabolodel Solioni Raschini, non ostante che vi abbian segnato appunteria. Non ho mai capito le citazioni del Grassi Fbanzon, Oh ve, Lino. (Berg).

POIRE s. f. Como da polvere, falchino, fia- schetta (pe’c&ccialoei),mestatoio, polverino, comamorso, cd in Marina dicesi osso. V, Coeve d’amobce.

POISSER v.a. Impegolare,c fra noi impeciare.

POITRAIL s. m. Petto, pettorale , petliera. Parto della sella. V. Selle.

POITRAIL s. m. Petto. Parte del cavallo. V. Cheval.

POITRINAL s. m. Schioppetto, scoppietto. V. Pétrinal.

POIX s. f. Pece. E adoperala ne' fuochi ar- tifiziati.

Bìtarde. ftee bastarda.

Blancue. Pece bianca.

Gbas. Pattume.

Noibe, De cordokmer, Sec. Pece re- sina o ragia, secca o sorda.

Rèsine. Pece navale o nera.In Toscana

pegola.

POLÉMARQDE s. m. Polimarca. Generale di esercito.

POLIR v. a. Brunire. Dare il lustro al me- tallo, per lo più col brunitoio.V. Foubbib, Riunir.

POL1SSEUR b. m. V. Adoicisseir.

POLISSOIR s. m. Pulitoio. Strumento clic perfeziona la trapanatura d’un’ arma da fuoco.

POLISSOIRE s.f.PuMoio.Mola di quercia o di noce per pulire i pezzi di ferro o di ac- ciaio nelle manifatture d’armi , massimo lo lame.

POLYGONEs. m. Poligono. Luogo per scuo- la di Artiglieria. Il quale si compone di una fabbrica per riparazioni cd alloggio del munizioniere , di un'altra per magaz- zino e corpo di guardia , di un labora- torio da fuochisti , d' una conserva di pol- vere, d’uno spallone, di due frecce pe tiri a rimbalzo, e di tre batterie stabili una di mortai l’altra di grossi cannoni e la terza pc’ rimbalzi.

POLYGONE s. m. Poligono. 11 quale voca- bolo geometrico è usato molto in fortifica- zione per dire quella figura sulla qualo o dentro la quale si fortifica.

—— Eztérieib. Piligono esteriore o esterno.

Intériei’B. Poligono interno.

POLYMÉTRE s. m. Polimetro. Strumento di topografia imaginato dal colonnello La Grange per tener luogo di grafometro bus- sola livella.

POLYORCÈTE s. m. PJiorcele. Generalo presso i Greci esperto noli’attaccare.

POMMEAU s. m. Pomo , pome. Estremità supcriore del manico della spada o del pu- gnale.

POMMEAU s.m. Pimo. Parie del fusto dolia sella. V.Selle.

FOMMES s.f. Pitcr nostcr. Pallette onde si compongono le trozze ( bagages ) su' cor- dami , per renderle più facili o sminuire l’attrito.

POMPE s. f. Tromba. Strumento per estin- guere gl'incendi o per vuotar fosse piene d* acqua.

—— Aspirante. Tromba aspirante.

Follante. Tromba premente; c v' è la

premaspirante.

POMPEK v.a. Trombare, aggottare, o secon- do lo Strafico anche pompare.

POMP1ER s. m. Guardia del fuoco, vigile: tra noi pompiere troppo francescamcntc. Da tromba avrebbe a dirsi trombiere.

POMPON s. m. Pappa, nappa, cd in Roma dicono cicolto. Il primo vocabolo è tolto in Toscana dall’omaniento con la ciocca di al- cune piante ; |X>ichc è quell' ornamento di lana colorata in cima al ipiaseo : Ira noi

Digitized by Google