Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/256

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

REO

— 254 —

KEJ

clic il terzo cbbesi anche significato diverso, cioìì tre do' reggimenti.

REGISTRE s. m. Spiraglio, sfiato, registro. Buchi o fessure co loro turaccioli,praticati a" lati de’forni a riverbero e de'fornelli da lavoratone per regolare il fuoco, cioè ren- dere il calore immediatamente più intenso o rimesso.

RÈtìLE s. f. Regolo , riga.

A’ asseaih, En feb. Riga ad anelli «

di ferro. Sene per verificare il sito degli orecchioni, cioè la distanza dalla fascialla di culatta all'innanzi o all’indietro di essi.

A’ kaser. Regolo raditoio. Strumento da

gettatori di proietti, col quale tolgon via da- gli orli delle staffe l'eccedente arena, e la pareggiano.

Eh bois. Riga di legno. Strumento da

accavallatori. E cosi vanno anche deno- minandosi le sagome del trapanatore o del torniaio. V.Gabarits.

HEGLEMENTS s. m. Regolamenti, ammae- stramenti, aerisi, istruzioni , avvenimenti. I.e quali parole vanno adoperate secondo il senso diverso che i Francesi danno alla parola loro. V. Issthictioss.

RÉGLET s. m. Regoletto. Piccola modana- tura alla bocca del cannono.

REGI.ET s.m./tcjofcMo.Strumento da legna- iuolo.

RÉGULE s.f. /Jfyofo.Minerale fuso scevera- to dalla matrice c da sostanze estranee.

REGUL1EK add. Regolare. Dicesi di milizia o di opere forti, cioè allorquando quella si ha regola certa ed ordine , nè si compone di squadriglie, partite, bande e corpi fran- chi ; o le opere son fabbricate secondo le regole ordinarie dell'arte.

REIN , Dos s. m. Dorso. Parte del cane op- posta alla sottogolu con la quale forma il cuore.

REINS s.m. Reni ovvero lombi. Parte del ca- vallo. Nè sono da confondersi con gli ar- nioni (rognons). V. Chetai..

REINS s.m. Fianchi diunarco. Quelle parli che appoggiano sulle impostature.

REITRÉ s. m. Raitro. Soldato tedesco a ca- vallo, da reiteb (tuono di cavallo).Era egli armato di scoppietto o di pistole quando militava come ausiliario nelle guerre civili di Fiandra e di Francia, e forse da' raitri si usaron le prime armi da fuoco a cavallo.

REJETER v. a. Ributtare , respingere, respi- gnere, rispingere, risospingere, rincacciare, ricacciare, rispignere.Fare per forza torna- re indietro l'inimico, il quale cerca di ve- nire avanti. V. Rkbuter, Kkfocsser.

IlEJAlLLISSIMENT s.m. Resilienza. Risal- tare di un corpo duro che ne percuote un altro pur duro. V. Recti. .

REJET, REjETO.vs.rn. Piantone, fittone, ret- tone. Pollone spiccato dal ceppo per tra- piantarlo. I piantoni d’olmo sono eccellenti per manovelle.

RELAIS s. m. Rilasciato, rilascio, e volgar- mente berma. Piccolo spazio di terra,quat- tro o cinque piedi largo , lasciato fuori del parapetto di un’ opera , tra il piede della scarpa esterna ed il labbro della fossa, per ricevere la terra che puè cadere dal ter- rapieno e agevolare la costruzione dello s|>alleggiamento. V. Ber.be, Li.sière.

RELANCER v. a. Rilanciare. Lanciar di nuo- vo, ovvero lanciar indietro o dardo o asta o altro avventato da alcuno. V. Kf.vvovkr.

RELEVER v, a. Rilevare. Vocabolo di topo- grafia , che abbraccia in francese 1' opera- zione della pianta e de’rilievi; ma noi Ita- liani diciamo levar la pianta, e rilevare.

RELEVER\.a. Dar la muta, dare cambio e il cambio o scambio. Cambiar le guardie lo sentinelle le guarnigioni i combattenti.

La carde, Lks faccio,vvaires. Mutar

la guardia, le sentinelle.

RELIEF’ s. m. Rilievo. Disegno che rappre- senta l'altezza delle opere forti dal fondo del fosso alla sommità. Nè puè andar con- fuso coll’alzato ed il taglio. V. Paoni. . Coeve verticale.

De la celasse. Rilievo della culatta.

RELIEN s. m. Polveraccio, granino, polveri- no, poi viglio. Voìeoro grossolana, o mozza - namente schiacciata , che rimane su gli slacci con cui si separa il polverino.E pol- vere rotta ma non in farina.V.Poessier.

REMUl.AI s. m. Rintcrramento, rinterro , riempimento. L' alto di colmare con terre trasportate l'effetto del rintcrramento, e le terre medesime che'hanno servito ad una tale operazione. V. Déblai.

REMROIRRER v.a. Imbottire. Riempire di lana di crini o di borra imhasli od altro.

KEMBOL'HROIK s. m. Imbottitoio. Stru- mento da bastai , ed è una verga di ferro appuntata da un capo e dall'altro incavata.

REMETTRE v.a. Reintegrare, redintegrare, riporre. Rimettere la cosa nel suo primo es- sere, e parlandosi di guerra vale rinnovar la pugna la battaglia, riformare le schiere già rotte, ripigliarci! vantaggio, restaurare le mura o le fortificazioni. V. Hest.urkr.

Sur pied. Riordinare , rimettere in piedi.

Parlando di esercito vale ritornare a farlo, raccoglierlo di bel nuovo.

REMISE s, i.Consegnazione, che nelle nostre odierne dicesi rimessa. E vi sono i quadri di consegnazioni e consumi ( rexisks et coxsommatiors). Daralcunacosa all'altrui custodia.

REMONTE s. f. Rimonta. Somministranza

Digitized by Google