Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/276

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

— 272 —

SEL

SED

SÉDITION s. f. Ammutinamento , ammolti- namento , mollino , molino. Parole di ori- gine spagnuola, introdotto fin dal secolo XVI nella lingua nostra. V. Émkite.

SE FAIRE FAIRE PLACE. Fani fan stra- da. Farsi far luogo cacciando con le armi in mano quelli che l'occupano. V.S'ouvrir I.E CURSUS.

SE FAIRE JOUR. Fani strada , rompeni una strada, foni piazza , farsi far piaz- za.Fani largo in mezzo anemici, costrin- gendoli a scostarsi, a dar luogo. V.S'olvhir in passage.

SE FORTIF1ER v. n. r. Affermami. Farsi forte in un luogo da potervi star fermo. V. S’ ÉTABI.IR.

SE FRAYER UN CHEMIN. Romperti la strada , slanciani, aprirsi il passo. Farsi strada fra le opposte schiere per riuscire a salvamento. Ma rompersi una strada è fra- se più vivace.

SE1ME s. f. Fettone. Parto dell’ unghia del cavallo, c propriamente quella divisione la quale comincia dalla corona c la cui pun- ta è rivolta verso al dinanzi del piede . presentando la forma della lettera r. V. Chevai..

SEINE s.f. Scorticarla, rezzuola. E una spe- cie di rete.

SEJETER AU TRAVERS. Gettarsi per mezzo, darla per nuzzo. Scagliarsi con fu- ria nel mezzo d'un grosso di nemici senza badare al pericolo. V.Percer a' travers.

SE JETERDANS LAMELÉE.lfeMem,pre- cipitami nella battaglia ed anche mettersi alla battaglia. Farsi a combattere , cioè prender parte alla battaglia. V. Entrer

DAKS LA RATAILLE.

SE JOINDRE v.n.r.Conjiunjcrsi.Accostarsi insieme didue opiù corpi separati ed ami- ci per farno un corpo solo e procedere d'accordo ad una operazione di guerra. V. Se rèu.mr.

SÉJOUR s.m.Posata, soggiorno, riposo.Quel giorno di riposo che dassi dopo una tappa. In un giorno di strada i soldati fanno due formate ed una posata.

SE LANCER, Ski.ancer v. n. p. Lanciarsi, scagliami. Avventarsi con estrema rapidi- tà addosso al nemico o sul luogo che si vuole occupare.

St’R 1,'ìinmni.Scagliarsi, accentami con

impeto. Farsi addosso al nemico.

SE LEVER EN MASSE. Stormeggiare , fare stormo. Adunarsi per combatterò, ma di- cesi solamente de popoli quando si levano in armi senz'ordine. V. S'Attrolper ,

SoNNER LE TOCS1X.

SELLE s. f. Sella. Sono varie le selle a se- conda della specie di cavalleria: quelle del

Treno esser sogliono alla dragona. Ma in Francia nel 1831 si è adottata una sella chiamata di artiglieria , la quale è acco- modata agli artiglieri conduttori , a quelli montati ed a' carreggi de' parchi delle ar- tiglierie. Le parti di una sella sono :

Arcade. Archetto. Parte di legno onde

componcsi il fusto.

Arjox. Arcione, ed anche ritegno , se- condo Montecuccoli.

Ardillons. Ardiglioni.

Bamdes. Bande. Parti laterali del fusto

le quali vanno incollate al di sotto dello punte dell'archetto dell' arcione.

Blaschet. Ricettino. Cosi lo chiamano

noile nostre cavallerizze.

—— Bois de la selle. Fusto. Il quale si compone dell'archetto , delle bande d' ar- cione , o dell' arcione di dietro.

Boucles. Fibbie.

Ciiapes. Ciappe.

Ciiapelet. Cappelletto: i nostri soldati

lo chiamano cappuccio. Pezzi di cuoio cui attaccami le fonde.

ContRE-sangloxs , CiiiKDAGES. Con- trocignoni. Ve nc sono dieci, cinque per ogni lato della sella al di sotto.

Coirroik de charge. Fonovaligia,

e suoi riscontri.

Cocrroies. Corregge.

Coussisbt. Cuscinetto, secondo il Di- zionario di Carbono cd Arnò : il Grassi lo chiama bardella.

Crahpoxs. Grappe. E ve n’ha tre per

lo corregge del valigiolto.c due per la for- chetta della groppiera.

Celerò*. Codone della groppiera , che

nell' Ordinanza del Pignatclli vien deno- minato sottocoda.In Toscana l'addimauda- no posola, potoliera , posolino. Alcuni lo dicono straccale ed altri lo confondono con la groppiera.

Croi fière. Groppiera.,

Dragone. Grappetta. È di ferro filato

stagnato : fra noi è di cuoio.

F.nciiaplres. Incappellatun. Le quali

sono di lamiera por farvi liberamente scor- rere. gli staffili, o le ali del pettorale.

Ktriers. Staffe.

Étrivières. Staffili.

Faesse marting ale. Falsa martingala,

che nel Pignatclli vien dettamezzamartin- gala.

Fall siège. Falsoseggio ; o tra' nostri

artefici materasso.

Fectres. Feltri. Gucrniscono l'estre- mità libera delle cinghie per evitare lo stropiccio al pennello.

Foxtbs. Fonde-, c fra’nostri soldati

corrottamente pappafondi.

Digitized by Google