Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/281

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

SER

— 277 —

SER

per lo lungo di cui ii servono i sellai per istringcr lo spago de' punti di cintura sen- rovinarsi le mani. V. Sellimi.

SE R R E -GOUTTIÈ R E s. m. Controtrinca ri no. Maieri sul ponte, contigui a' trincarini.

SERRE-RAIS s.m. Stringiraggi , stringiraz- ze; c fra'nostri artefici stringigaviglie.

SERRER I)E PRÉS v. a. Far serra , serra- re. Incalzare il nemico aspramente , ser- randogli! addosso con furia.

Ev masse. Far massa , far la massa ,

far capo grosso. Raccogliere in luogo de- terminato varii corpi di esercito , chiama- tivi da diverse parti.

La place. Chiudere f assedio o i quar-

fieri. Dar termine allo prime operazioni di un assedio coll’ esatta disposizione di va- rii quartieri che lo formano , onde non v'abbia più fra essi nessun intervallo libe- ro al passaggio de’nemici cosi dal di fuori come dal di dentro. V. Établib le siè- ge. Fermer le siégb, Fermer la lighe.

Le \kst.Serrare il reato, andare al più

presto al renio. Faro il più obliquo cammi- no in mare, V. Pixcer le vest.

Les coloxnbs. Serrare gli ordini , le

colonne.

Les rangs. Serrare le righe. È coman- do militare.

SERRE-TÈTE s. f. Benda. Parte del vesti- mento del soldato che oggi non è usata. V. IIabillemext.

SERRURE s. f. Serratura, serrarne; e fra i no- stri artefici maschiatura.ho sue parli sono:

Broche. Ago. É attaccato alla serra- tura ed entra nel buco della chiave.

Garxitures. Ingegni. Que'ferri po'qua- li passando l'ingegno (paxxeton ) della chiave servono ad aprire e chiudere.

Palastre. Cassetta, opiastra , secon- do la specie della serratura.

Pése. Stanghetta. Quel ferretto lungo

mosso dalia chiave mercè i suoi denti gam- betto.

Picolkts. Piegatela.

Plasche. Balzana. Quella parte del

castello o del coperchio della serratura che s'investe nel taglio rispondente degli ingegni della chiave.

Ressobts. Molte.

SERPERE A' demi ]OCR, A’ iiocssktte..1Ser- ratura a sdrucciolo o a colpo. Quella la cui stanghetta a mezza mandata è smus- sata in guisa che spingendo l'uscio si chiu- da da sè, e dicesi particolarmente di quelle serrature che non si chiudono a chiavo e s'aprono girando un pallino od una gruccia.

A' moraii.i.ov , Platb. Serratura alla

piana. I suoi ingegni sono adattati ad una piastra piana, c la stanghetta passa nel

nasello forato dal mastietto , fatto prima entrare nella feritoia della serratura.

SERKEIUER s. m. Magnano. Fabbro che lavora i ferri minuti,a distinzione del fab- bro-ferraio che lavora i ferri grossi : i no- stri artefici lo chiaman chiacettiere , in al- cune parti chiaraiuolo, c noi in artiglieria abbiam creduto meglio tradurlo limatore. I principali strumenti dei magnano sono :

Binox. Stagnala. Vi si ripone l'olio.

Bigorxeac. Bicomia da banco.

Beai*. Bulino da banco. Il quale è una

specie di scarpello piatto senza manico , col taglio molto stretto, disposto attra- verso alla sua larghezza ed augnato da am- bo lo parti.

Cambre divisé par Moses. Stara o

piede da fabbro.

Calibres. Calibratoi.

Ciseacx. Scarpelli.

l'osseiexe. Guardapetto, e fra’nostri

artefici parapetto.

Drille. Trapano imbriglialo. È com- posto di un'asta, in cima alla quale si fer- ma la saetta ; di un piattello o disco infi- lato pel centro all'asta per avviar lo stru- mento, di una striscia di cuoio o funicella, dotta briglia del trapano , la quale passa attraverso al capo superiore dell' asta c va ad allacciarsi a ciascuu capo del manico.

Éqi arrissoirs. Allargatoi. I quali sono

di acciaio temperato , a più facce.

Éqoerres. Squadre, e fra'nostri arte- fici, squadri.

Étac. Morta.

Ètau a’ mais , Te vaili, e a’ vis. Mor- setto da mano.

Filière , Tarauds. Madreviti e loro

masti i.

Forets. Saette : fra' nostri artefici

diconsi brocche.

Fraises. Accecatoi : ne'nostri arsenali

diconsi ricci. Specie di saette con punta conica d’acciaio ed intagliata colla lima a linee, le quali partono dal vertice e vanno alla base.

Limache. Lumaca. Strumento ripiega- lo come una voluta che stringosi nella morsa per tener fermi ed inclinati i pic- coli lavori che si vogliono smcntarc con la lima. Non fassene uso ne’ nostri Arsenali.

Matoir. Granitoio.

Mordache. Morsello da banco. Il quale

è di legno c serve per metterlo fra le boc- che della morsa peristringere e tener fermi i lavori si che non sieuo guasti dalle intac- cature della medesima.

Marteac d'établi. Martello da banco.

Peigxe a' calirrer. Sagoma o staza

delle vili.

Digitized by Google