Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/282

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

SER

— 278 —

SER

Petits tas. Tasselli. Piccolo incuilini

(ondo o quadrangolari che tengonsi sul banco.

Poikteae. Puntino.

Pointes a' tracer. Segnatoi.

Porte-foret. Trapano a pf((o.Rocchet- to cui si adattano le saette ncll'istesso mo- do del trapano da morsa, ed il quale vicn adoperato col guardapetto.

Pbofils. Sagome.

Rivoli). Martello da ribadire o ribadi- tolo.

Tekaille a' ciiakfrki.v Morsetto da

smontare. Morsetto da mano c di ferro con ganasce torte ossia inclinate da una mede- sima parte con cui si stringono i lavori sot- tili da smontare diligentemente.

Tekaiu.es. Tanaglie.

Tolret. Trapano da morsa. Piccolo tor- nio ad archctto.in capo del cui fusooverri- cellctto fermasi la saetta da foraro , ed il piede si stringe fra le bocche di una mor- sa , forando orizzontalmente.

Tourne-a’-GAICJIE. Voltamaschio,o ma- nubrio da ritare.

SERVASI" add. Sortente, inserviente. È ag- giunto dell" artigliere che serve e ministra il pezzo, anticamente aiutante , perocché

  • era di quelli elio muovevano e maneggia-

vano ilpezzoin aiuto del capobomba rdierc. I Francesi hanno sci serventi e duo canno- nieri, o bombardieri secondo i Piemontesi ( cakkokiers ) : fra noi capo di dritta e di sinistra.

D'armes. Sergentc.V. più propriamente

era la terza delle dignità dell" ordine di Malta. V. Sergent d'armes.

SERVASTE s. f. Candelliere. Strumento da legnaiuoli col quale trattengono dall' un capo i legni che vogliono piallare, affidan- do l'altro allo strettoio. Alcuni candellieri son fissi nel banco , ed altri liberi o mo- bili per potersi all’uopo traslocare.

SERVANTE s. f. l’unì elio. Bastone di legno che i Francesi pongono sotto il timone , e noil'ahhiam tolto lasciandolo solo alla lun- ga della fucina: i nostri antichi artiglieri lo dicovan puntale 0 ciuco.

SERVICE s. m. Servizio. L'esser militando agli stipendi di uno stato.

SFRVICE s. ni. Servizio. Dovere cui è chia- mato un uffir.ialco soldato.

SERVIR v. n. Militare, portar arme, essere ovvero andare ai'mato. Esercitare le armi o per difesa propria o per offesa altrui.V. Etre AD SERVICE, FAlnE LA GI'ERRE.FaI- RE LES AKMES.

I-fes PiÈCEs.Esercitare, governare, mi- nistrare. maneggiare, servire le artiglierie. Vale maneggiarle , caricarle, metterle in

mira e spararle, od in generale fare intor- no ad esse quanto occorre perchè facciano il maggior loro effetto. V. Exéceter les BOCCI! ks a’ fec.

SERVITEUR s. m. Muscolo , e secondo il Giorgio sanese. Camera mobile, che si le- vava da alcuni petriori dell'antica artiglie- ria percaricarh dalla parte della culatta, e clic si ricongiungeva al pezzo mediante un ordigno di forti bande di ferro chiamato braga. Da alcuni artiglieri chiamossi an- che servitore. V. BoIte.

S'ESCIUMER v. n. p. Schermirsi, ripararsi. Difendersi con arte o con destrezza dal- l'arti e dalla forza.

SE SERRER v. n. p. Serrarsi, attestarsi . unirsi, restringersi. Congiunger gli ordini le file.

S'ÉTABLIR v. n. p. Affermarsi, mantenere il piede,prendere alloggiamento.Farsi forte in luogo sicuro o fatto sicuro dall'arte. V. Se fortifier , Se loger.

A' deheure. Tenere pii o piede. Fer- mar dimora in un paese , trattcncndovisi.

SoLiDEMEvr. Piantar fermo il piede.

Dicesi di esercito che nell' occupare una provincia o qualche luogo importante apre c ticn libere le sue comunicazioni alle spal- le, si assicura dai fianchi c da fronte o con piazze forti o con altre difeso naturali ed artificali.

SE TARGUER v. n. p. Scodarsi, difendersi con lo scudo.Voce disusata nel suo vero si- gnificato, nè si adopera che figuratamente.

SE TENUI v. n. p. Mantenere il piede, asso- darsi. V. S' ÉTABLIR.

Si R la défeksive. .Sture a difesa 0

sulla difesa. Guardarsi dalle offese senza punto offendere. V. Rester sir la dé- FEKSIVE.

SEUII.I.ETs. m. Soglia: nella nostra mari- neria battente : il lato inferiore della por- tella (SABOHii).

SE VE s. f. Succhio. L’umor delle piante on- de incominciano a germogliare, generando le fughe ed i fiori.

SEYES s. f. Chiodi da setletta. È una specie di chiavarda che riunisce lo scannello i co- sciali e l'asse ovvero il corpo d'assedi certi avantraini.

SEVMENY-BASSY. Il primo tenente gene- rale presso i turchi, di estesissimo potere.

SIIAKÒ s. ni. Quasco ed i soldati toscani dicono anello casco : è barbara la voce scioccò. V. Schako , Tschako.

SIDERITE s. f. Siderite , fosfato di ferro. I buoni ferri ne contengono.

SIF.GE s. in. Seggio: i soldati nostri l'appel- lano racallerizza. l’arte della sella dove va seduto il cavaliere. Ma nello selle alla

Digitized by Google