Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/285

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

SON

— 281 —

SOR

La retraite. Sonare, ovvero toccare

a raccolta , e fra noi batter la ritirata. V. Batt*e la retraite.

Le ralliement. Sonare a raccolta. Cosi

dice il Grassi, facendone un sinonimo di hattib la retraite , con tuttoché la spie- gazione è esatta. V. Battre la gènèrale.

Le tocsin. Stormeggiare, dar campana

a martello, suonare a stormo.Sonar le cam- pane con presti rintocchi per adunare il popolo ed invitarlo a combattere. V.S’at- trocpek, Se leverei masse.

SONNERIES s. f. Suoni o tocchi. E dicesi delle trombe e de'tamburi , ma crederci tocco di tamburo , suono di tromba. Il quale è vario pe‘ varii doveri c per le va- riate fazioni, edecconequi sotto le specie:

Abreovoir. Abbeveratoio', nella nostra

cavalleria dicesi acqua e binila . ed anche acqua e benefizio.

A' cheval. Tutti a cavallo, c fra noi so- lamente a cavallo.

Assemblèe. Assemblea.

Ban. Bando.

Boote selle. Buttasella.

Boute-cuabge. Bagaglio , e nell’ or- dinanza di Pignatelli butta carica. Ma in vero nella nostra cavalleria sompre vicn suonato il buttasella.

Charge. Carica.

Corvées. Fatiche.

Diane. Diana.

Distributions. Dispense , o distribu- zioni.

Generale. Generale.

Marche. Marciala , e fra noi marcia.

Orore. Ordine.

Pansage , Pansement. Governo deca-

valli.

Poor èteindre lks pela. Silenzio.

Prière. Preghiera.

• ■ Halliement. Raccolta , riunione.

lt assemblee e nt de la garde. Chia- mata della guardia , o solamente guardia.

RaSSEMBLEMBNT DBS THOMPETTES.

Chiamata de'trombctli.cfra noi delle trombe.

Kepas des cheveaux. Profenda. Fra

noi la profenda va sempre congiunta all'ab- beveratoio; sicché è un sol suono.

Retraite. Ritirata.

Rèveil. Sveglia, c fra' nostri soldati

sveglio.

Solpe.Zuppa; ma fra noi dicesi anche

rancio come per la fanteria.

SONNETTE s. f. Castello, gatto , battipalo , berta. Strumento di legno per ficcar pali detti palafitte, per saldezza de'fondamenti degli edifizii,o per riparo de'fìumi. E for- mato con sproni e puleggia, da cui pende un pesante maglio (mocton) di metallo o DAtala. Diz.Mil.

di legno, che tirasi in alto osi lascia ad un tratto caderc.L'artiglieria se tic serve per la pruova degli assi di ferro. V. Mouton.

A' déclic-Berta a scatto.Quella fornita

di un verricello per innalzare il maglio, il quale si appicca al gancio di un ferro fer- mato alla fune , e quando il maglio è giunto a certa altezza , scatta e Io fa ca- dere.

—— A’ TiRALDE. Berta a nodo. Quella, alla fune del cui maglio ne vanno annodate più altre per imbrandirle ncll'operare.

SORTIE s. f. Sortita, eruzione. L'uscita dei soldati dai ripari por assaltare gli asse- diaci o per disfarnei lavori. Ma l'oruzio- ne è veramente una sortita violenta ed Im- provvisa.

Generale. Sortita generale. Quella

fatta da una guemigionc numerosa e forte contro le linee ossidionali o contro i quar- tieri dell'assediantc, per rovinarli, inchio- darvi i cannoni, disfar le batterie.

Partici:lièrb. Sortita particolare. Le

quali, a differenza delle precedenti , non hanno per iscopo che di guastare o disfa- re qualche lavoro dell’assediante.

SOTEREAU s. m. Salterello. Spezie di can- none senza rinforzo , la cui culatta era uguale alla volata.

SOUBASSEMENTs. m. Soceolo. Piede delle antichemuragliedi fortificazione,che spor- geva alquanto in fuori del muro per mag- gior solidità e per ornamento.

SOUBREVESTE s. f. Sopravveste. Portavasi sopra l'armadura da'cavalieri e dalla gente d’ arme, e più tardi da' moschettieri. Era una specie di panciotto il quale si ligava a’ lati siccome la corazza.

SOUDANIER, SOUDOYER t. m. Soldanit- re , soldoniert, assoldato, stipendiato. Di- cevasi a’ tempi feudali della gente pagata a differenza de' vassalli, de'cavalieri e do' liberi uomini.

SOUDER v. n. Saldare. Unire tenacemente le latte od altre lamine metalliche , me- diarne una lega che vi s'interpone. Il ferro saldasi riscaldandolo fortemente e martel- landolo. V. Braser.

SOUDOYER v. a. Assoldare. Intrattenere a’ propri servigi una gente.

SOUDURE s. f. Saldatura. La materia con che si salda.

SOUDURE s.f.Satdatura.QuclIa del ferrosi fa con due parti di ottone ed una di zinco: l'altra dol ramo con ottone o borace.

Ferme. Saldatura forte. La quale è

duttile c regge al martello : componcsi per lo più dello stesso metallo da saldare, al- legato ad un altro che lo renda più fu- sibile.

36