Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/288

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

— Le fec. Sotto il taglio , sotto il fuoco , sotto il tiro. In luogo dove I proietti posso- no colpire, gpessoggisndo.

Lbs arme». Sotto l'arme, o sotto le ar- mi , o in arme. Con le armi in mano. E può più particolarmente significare, esser presti ad una fazione di guerra.

Lbs dbapbaix. Sotto la bandieras.otto

le insegne , o sotto la insegna. Il Grassi non segna la frase sotto le bandiere.

Le ti». V. Sons le caro*.

SOL'S-INSPECTEIR s. m. Sottoispettore. Le armi scientifiche hannosi gl' ispettori, i quali sono uffiziali generali, e de’ colon- nelli per sottoispettori.

SOUTE s. f. Soda, camera, deposito. Luogo chiuso nell'Interno della nave per riporvi c custodire varie cose.

—— Al) pai*. Deposito del pane.

Anx voilbs. Deposito delle vele.

Ara vivres. Camera dtlpenese.

SOUTENEMENT s. m. Rinfranco. Nome ge- nerico di ogni opera di muro costrutta di fianco ad un’ altra,per accrescerne la so- lidità o per farne sostegno. V. Cortre- fort.

SOUTENIR \.a.Fare spalla. Figuratamente vale soccorrere,porgere aiuto. V.Appuyer.

SOUTENIR v.u. Sostenere. Dicesi di un' ala su cui va facendosi la conversione, o del- la testa di una colonna , quando si fa al- lentare o simulare il passo.

SOUTENIR v. a. Sostenere, tener saldo , di- fendersi. Ricevere l'assalto la carica l'urto del nemico senza scomporsi senza disor- dinarsi nò arrestarsi.

— La charge. Sostener la carica. Tener fermo all'impeto del nemico, conservando bene gli ordini.

L'assaut. Ricevere o sostener l'assalto.

Star fermo contro il nemico assaltante , respingendolo, e stando fermo nel sito oc- cupato.

—-Lesiège. Sostener l’assedio. Difendersi per modo che il nemico non possa occu- pare la città o fortezza che assedia.

SOUTERRAIN s. m. Sotterraneo. Lavoro al di fuori del recinto per tenervi soldati al sicuro, o per antivenire alle mine degli assediatori. Ed ò meglio usato nel numero de' più dagl' ingegneri ed artiglieri. Vi son poi sotterranei alla pruova della bomba dentro i ricinti fortificati.

S’ OUVRIR LE C11EMIN.Farsi fan strada. Far luogo, cacciando con le armi in mano quelli che l’occupano. V. Se fuse place.

U.v passage. Farsi strada, rompersi la

strada. Aprirsi una via fra’nemici colle ar- mi in mano. V. Se faire , S' ocvrir le cremisi.

Un PASSAGE . U'.V CHE SUN A- TRAYER5

l' en.nemi. Aprirsi il passo. Farsi strada fra le opposte schiero per riuscire a salva- mento.

SPADASSIN s.m. Spadaccino.Nomo di scher- no che si di negli eserciti disciplinati e ve- terani a coloro che stanno sulla scherma, e vanno in cerca di quistioni e di duelli. V. Bzetteur.

SPAHIS s.m. Nome di una cavalleria turca, le cui armi sono la sciabola, una lancia de- nominata midrak, e l'arco.

SPARTON s.m.Sparto, ginestra. So ne fanno le corde in certi paesi del Mediterraneo.

SPATOLE s. f. Spatola, spalula. Arnese an- tico per mortaio. fatto a doccia per ispin- gore fortemente le zeppe che frappooevansi tra la bomba e le pareti dell'anima. V.Aa-

MEMBRTS.

SPATULE s. f. Spatola. Specie di palettina di metallo o di legno per rimestare vario sostanze. Particolarmente quelle di legno adopcransi per ispingere e rinzaffare la stoppa attorno i cartocci, le scatole di me- daglia, le granate,nell'aecomodarle ne'cas- soni cofani o cassette o casse.La quale ope- razione diccsi stoppare.

SPHÈRE D' ACTIVITÉ. Sfera di azione , e franeoscamentc di attività. Quella i cui raggi vanno dal centro del fornello ai punti dove cessa l'effetto della mina.

De friabilité. Sfera di frabilità. Fin

dove le molecole del terreno non sono smosse , o dove non ò più alterata la te- nacità del terreno.

De rupture. Sfera di rottura. Parte

della precedente sfera io cui possono per l'effetto della mina esser danneggiate le gallerie i sotterranei.

SP1NGOLE s. f. Pistone, trombone, spmgar- della , spazzacampagna , spazzafosso, o fra' nostri baccaccino. Arme da fuoco por- tatile più corta e più grossa del fucile ed adoperata da alcuni Stati sulle fortezze, e da noi sulle navi. V. Tromblor , Espir-

GOLE.

SPIRALE s. f. Arcolaio. Specie di fuoco ar- tifiziato fatto come un bindolo conico in- torno a cui son disposte a spire le cannel- le d'illuminazione e le canne da ruota , ed ècosl detto dal suo girare ardendo, a guisa di arcolaio. V. Vis sars fir.

SPIROLE a. f. Serpentinetta. Specio di pic- cola colubrina, si denominata pel cammi- no tortuoso descritto dalla palla, il cui fi- schio somigliava a quello di un serpente.

SPONTON s.m. Spuntone. Era una mezza picca di sei a sette piedi, ond' erano ar- mati gli uffiziali.

STADION s. m. Stadio. Era presso i Greci