Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/290

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

SUI

— 286 —

SUR

SUIF 6. f. Sego, c meglio «eco. Grasso puri- ficato di alcuni animali, il quale serve per candele o fuochi artificiati.

SUITE s. f. Seguilo. Dicesi di ufltziali , sic- come dovessero seguire il destino di quel corpo, cui sono congiunti,

SUIVAGE 1)ES BOUCHES A' FEU. Spal- matura delle bocche da fuoco. La quale operazione Tassi alle artiglierie di ferro , spalmando l'anima ed il focono , chiuden- done poscia crmeticamento gli orifizi. An- che siile navi, c propriamente sull’opera viva, stendasi lo spalmo.

SUPÉRIORITÉ s. f. Vantaggio. Tutto ciò che giova piò all' uno che all' altro di due eserciti opposti, e ne rende migliore la condizione; ma si dice più particolarmen- te del sito, del terreno che occupato con maggior celerità o con migliorconsiglioda quell'esercito, ne accresce la forza cosi alla difesa come all’offesa. V. Avantage.

SUPERPOSITION s. f. Soprapposizione. Modo di fabbricare una canna , facendone incavalcare i lembi , perocché saldandola col far solamente toccare i lembi diccsi metodo di ravvicinamento ( jexta-posi-

IlON , RAPPROCJIEMEVT ).

SUPPORT s. m. V. Uride de la noi*.

SUPPORT s. m. Traversone. Pezzo di legno nel carromatlo , il quale regge le stanghe per traverso, appunto in quel sito dove de- vono posare gli orecchioni delle artiglierie.

SUPPORT s. m. Sostegno. Legno onde si fa uso nelle Fabbriche darmi bianche.

SUPPORT s. ni. Appoggiatoio , gruccia. Lungo pezzo di legno attaccato al tornio, il quale serve per reggervi i ferri.

Du chiesi. Spondella del cane: noi l ab-

biam chiamato sporto .Quel risalto il quale limita l'abbassamento egli toglie di venir a toccare lo scodellino. V.Coudb di chiesi, Fc.su. , Espalet.

D' essiec. Sostegno d'asse. Era antica

mente una specie di calastrello onde uni- vansi le stanghe do'cassoni su le loro estre- mità posteriori, siccome oggi vedesi la piastra di sostegno ( ravde de supporr), dal cui mezzo elevasi l'asse porta ruota di rispetto.

Du loqcet. monachetto. Quel ferro in

cui entra il saliscendo e l'accavalcia per serrare. V. Mesto,vket.

Des ioilettes. Sostegno delle rotelle.

Que' quattro pezzi di legno nel soltaiTusto di costa , che a due formano l'incassatura delle rotelle di ferraccio. V. Uh vssis.

SUR R ANDE s. f. Sopraseatlo. Cammino che può fare più dietro un cane quando ò ar- mato.

SURCOT s. m. Sorcolto , quasi sopra cotta ;

poiché era una sopravvesta più stretta c più corta delle ordinarie che si portava sopra 1’ armi da’ cavalieri e dagli uomini d' arme. V. Sebcot.

SURDOS s. m. Sopraschicna. Striscia di cuo- io che passa sul dosso del cavallo da tiro

Bir sostenere le trombe delle tirelle. V.

ARPIA1S.

SURFAIX s. m. Sopraccinghia , sopracigna. Quella elio passa Bopra la sella c fascia il ventre ed il dorso del cavallo per conte- nere il cuscinettoc\agualdrappa.V. Selle. SURNUMÉRAIRE add. Soprannumerario. Che é di soprappiù, cioè oltre il numero stabilito; cdicesi dique'soldati che in tem- po di guerra si aggiungono alle compagnie oltre il numero . per sottcntraro nel biso- gno ai morti ed a'feriti , e tener quelle sempre piene.

SURO» s. m. Soprosso. Difetto del cavallo . ed è un tumore mollo allo stinco , allor- quando non sta sull’ indirittura di un ten- dine.

SURPRENDRE v. a. Intraprendere, soprap- prendere, sopprenderc, sorprendere, furare, rubare. Cogliere all'improvviso l’inimico. V. Enlever par slhprise.

SURPRISE s. f. Intrapresa , sorpresa , rap- presa. Quando si va a pigliare una piazza con intelligenza di quelli di dentro , che abbiano promesso o qualche porta, odi la- sciare appoggiare scala percntrarc dentro, o dar qualche posto per lo stesso effetto, e più gcneralmcnto f assaltare un nemico o attaccare una piazza un luogo furto subi- tamente, ed in quel modo c con quelle in- sidie cui l'inimico non si aspetti o non pensi. La sorpresa differisce dalla batta- glia di mano , perchè questa si fa per im- peto aperto ed a viva forza, quella si con- duce con istratagemmi e con grand'arte. SUSBANDE s.l.Soproreccluonc, soprabanda, ed iTosca nì dicono copriorecchionient. Fer- ramento dell'affusto per coprire gli orec- chioni o meglio ritenere il cannone. La voce adoperata del Biondi nella sua tradu- zione di Deker è copertine, la quale pare bellissima , comechè alquanto generale. SUSPENDRE LES IlOSTILITÈS. Sospender le armi, la guerra. Cessare dal combatte- re per alcun tempo.

Le siede. V. Im'errompre le siège.

SUSPENSION D'AItMES. Sospensione d’ar- mi o dell' armi. Convenzione , per lo più verbale, fra due eserciti o corpi nemici, di non offendersi reciprocamente per un tem- po determinato quasi sempre brevissimo. SUSPENTE s.l.Stroppa di sostegno.Grosso e lungo cavo incappellato alla testa dell' al- bero di maestra edi trinchetto, cui si al-

Digitizei

... (