Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/58

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
  — —  

ARAI

— 51 —

A HAI

Coi Fi'k s. f. Cuffia. Cclalina di ferro senza niun ornamento.

Collerette s. f. Gorzaretto, gorzarino, gor- zerino. Diminutivo di gorgiera.

Colletijc s.m. Collctto. Casacca di cuoio sen- za maniche che ne’secoli XVI c XVlIco- priva la grave armadura del petto c della schiena.

Corselet s. m. Corsaletto. Corazza di ferro più breve , ond’ erano armati particolar- mente i picchieri.

Cotte d’armes s. f. Sorcotto , soprasberga. Era fatto a foggia di mantello , aperto nei fianchi, con le maniche corte, e come una tonicclla.

Cotte de maille s. f. Giaco, camicia. Veste di maglie metalliche concatenate insieme silTattamente che i pugnali e le armi da asla non potcvanla penetrare. Se le maglio erano schiacciate, il giaco dicevasi ghiazzc- rino o ghia zarino, e piastrino quando pic- ciole piastre il componevano.

Coi'Ssinet s.m. Farsata. Guancialetto di pan- no o d'altra stoffa che portavasi sotto l clmo per meglio solTrire f armadura.

Chimère s. m. Criniera. Crini di cavallo clic pendon dalla cima dell’ elmo.

I.a baviera poi degl’italiani è una buffa o visiera che alzavasi c calavasi a propria volontà.

Curasse s. f. Corazza, catafratta,panciera, panziera , panzierone, ed anche armadura per eccellenza. La quale copriva il petto i fianchi e la schiena.

Cussart, Ccissot s. m. Cosciale. Arme che difendeva lo cosce , posta giù insieme con le corazze gravi verso il cominciare del se- colo XVII.

Eco s. m. Scudo. Nome generico.

Elme s. m. V. Casqce.

Er aclihre s. f. Spallaccio, dorsierc. Arma- dura delia spalla. E quella parte fatta a muso di lione cane od altro animale chia- masi musacchino.

Feullards s. m. V. Laxbreqcixs. Ma al- lora eran fregi di ferro ridotto in foglie.

Flanjois s. m. Fiancata. Barde che copriva- no i fianchi, e solevan essere di cuoio.

Gambeson, Gambiex.Goresson s. m. Imbot- tito , soprappetto. Specie di giubba di taf- fettà o di cuoio ripiena di stoppa o di lana o di crini, sopra cui ponevasi il giaco.

Cantei,et s. ni. Guanto, manopola. Csavasi di scaglie di ferro, snodate allo giunture : oggi alcuni soldati gravemente armati a ca- vallo ne portan di pelle.

Garde-coeub s. m. V. Biffle.

Garde-collet s. m. Guani (incanna. Era fat- ta di lame di ferro snodate per custodire la gola dell’uomo di arme.

Genouli.èke s. f. Ginocchiello. Copertura e difesa del ginocchio.

Girei. s. ni. Girello. La falda che cingeva gli uomini d’arme sulfarmadura.

Goruerin s. m. Gorgiera, e secondo il Bresciani Goletta. Ln quale, siccome egli dice, fu aggiunta all’elmo da Alberico da Balbiano.

Goi'RXEttes s. f. Orecchioni. Ornamenti e difese del qilasco lo quali son fermate ai due lati della parte inferiore da due chiodi di metallo in forma di mascheroni, ed at- taccate sotto il mento difendon le orecchie c parie delle guance.

Goessets. m.Ditello , viticcio. Quella parto dcll’armadura la quale copriva l’ascella al- f alzarsi del braccio.

Grèves s. f. Schinicre, stiniere. schinitra. An- tichissima difesa usata da’ Greci, dai Ro- mani, e da’Sanniti: la radice teutonica del vocabolo è in stinco.

Grille s. f. Buffa. Parte dell’elmo che co- priva dalla fronte sin sotto alla bocca.

Haeecret s. m. Lorica, animella. Era for- mata di due pezzi, uno de’ quali ponevasi avanti c l’altro indietro.

Harpe s. f. Cetra, celerà. Specie di scudo piccolo.

IIalberi.eon s. m. Ghiazzerino, giazarino, comechè l’Alberti il tenga siccome piccolo usbergo.

Haubert s. m. Usbergo. I cavalieri dc’tempi di mezzo ne avevano armato il busto.

IIabt-de-chauSSE s. m. Scarsellaccio , scar- sellone. Parte dell’armadura fatta di panno; guarnita di cuoio, convessa ed a guisa di ìargo calzone dalla cintura al ginocchio , sottentrata a’ cosciali tra’fantaccini del se- colo XVI c XVII.

Héalme , Heacme s. m. V. Casqib.

HoisbacX s. m. Usalti. Copertura della gamba di pelle o di panno.

Jambière s. f. Gambiera, gambaruolo, gam- beruolo. Difesa della gamba.

Joernade s. f. Giornea. Sopravveste clic in un quartiere aveva lo intrasegne del capi- tano o della fazione.

Laxbrequixs s. m. Lambriquini. svolazzi, sopransegna. e secondo l’Alberti fogliami, Fettucce o stoffe le quali servivano a so- stenere c ligare il cimiero, garentendo dal calore, dalla pioggia c dalla polvere il ca- schetto , siccome il sorcotto copriva l’ar- madura.

Lesches s. f. Lame. Ponevansi sotto le vesti per garentirsi da’ colpi.

Jaqce s. f. V. Cotte de maille.

■IcGIT.AIRES S. f. V. GODRHETTBS.

Mah,le s. f. Afaglia. Picciolo cerchio di ferro.

Digitized by CiOOglc