Pagina:Da Ponte, Lorenzo – Memorie, Vol. II, 1918 – BEIC 1797684.djvu/325

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

in voga. Fu poi ridata a Trieste nell’autunno del 1791 e a New-York nella primavera del 1830 (I, 139, 161 ; II, 128-9, e cfr. II, 284-5).

*18. La cifra, dramma buffo in due atti. Vienna, 1789. Semplice rifacimento di un libretto di Romano Petroselini ( La dama pastorella). Musicato da Antonio Salieri e rappresentato a Vienna, nel teatro di corte, l’11 decembre 1789 (I, 138, e cfr. II, 285).

*19. Cosi fan tutte o la scuola delle amanti , dramma buffo in due atti. Vienna, 1789. Musicato da Wolfango Amedeo Mozart, e rappresentato a Vienna, nel teatro di corte, il 26 gennaio 1790 (I, 139, e cfr. II, 285).

*20. Il tempio di Flora o Flora e Minerva, cantata. Vienna, 1790 o 1791. Musicata da Giuseppe Weigl ed eseguita a Vienna, nel teatrino privato del principe Adamo di Auesperg, il 17 gennaio 1791 (I, 141-2, e cfr. II, 285).

21. I voti della nazione napoletana , cantata. Vienna, 1790 o 1791. Musicata da Francesco Pilicchio ed eseguita nel palazzo dell’ambasciata napoletana a Vienna nel gennaio 1791 (I, 143-4, e cfr. II, 285).

*22. Davide , oratorio sacro in quattro atti. Vienna, 1791. S’ignora da chi fosse musicato e se venisse effettivamente rappresentato nel teatro di corte di Vienna nella quaresima del 1791, secondo era annunziato nel libretto (I, 147, e cfr. II, 286).

23. Massenzio, dramma. Londra, fine del 1792 o primissimi del 1793. Ceduto alla cantante Elisabetta Geltrude Schmoeling-Mara. Non si sa precisamente se venisse musicato e rappresentato (I, 187, e cfr. II, 295).

24. La morte di Luigi XVI (?), dramma serio. Fu iniziato a Londra tra il gennaio e il febbraio 1793; ma probabilmente non fu condotto a termine (cfr. II, 296).

25. Le lagrime della regina di Francia , aria con coro. Londra, gennaio o febbraio 1793. Sembra che non venisse mai musicata, e tanto meno, quindi, eseguita (cfr. II, 296).

26 . . . . . . . . , «operetta seria». Iniziata per l’annunziata venuta dell’imperatore Francesco in Olanda, ma probabilmente non condotta a termine. Aia, settembre od ottobre 1793 (cfr. II, 298).

27 . . . . . . . . , cantata. Scritta in occasione della ricuperata salute del principe di Orange, figlio dello statolder Guglielmo V d’Orange-Nassau. Aia, ottobre o novembre 1793. Non fu né musicata né stampata (cfr. II, 298).

*28. La capricciosa corretta, dramma buffo in due atti. Londra, 1794 o 1795. Musicato da Vincenzo Martin e rappresentato al teatro DruryLane di Londra in uno degli anni anzidetti (I, 198-200, e cfr. II, 300).

*29. L’isola del piacere, dramma buffo in due atti. Londra 1794 o 1795. Musicato da Vincenzo Martin e rappresentato al Drury-Lane di Londra in uno degli anni anzidetti (I, 198-200, cfr. II, 300).

*30. Merope, dramma serio. Londra 1795 (?). Musicato da Francesco Bianchi e rappresentato al Drury-Lane di Londra nel 1799 (I, 196, 200, e cfr. II, 300).