Pagina:Dalle dita al calcolatore.djvu/226

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
204 XII. DAI PALLOTTOLIERI ALLE CALCOLATRICI

lità: sono i prodromi della teoria dei giochi.

Gli studi matematici di quel secolo portano anche al primo abbozzo della futura teoria degli insiemi, e all’invenzione della notazione binaria. Quest’ultima fu descritta da Francis Bacon, che la considerava un metodo di codifica per messaggi segreti.

Codice binario di Bacone


A dire il vero, esisteva già, come abbiamo detto, un metodo per effettuare le moltiplicazioni messo a punto dagli egizi e poi diffusosi nel continente eurasiatico (“moltiplicazione del contadino”). Tale metodo si fonda sulla notazione binaria, ma la derivazione è comprensibile solo a posteriori e comunque nessuno aveva mai riflettuto sulle sue implicazioni.


10. La rivoluzione industriale

Non è casuale il fatto che il Seicento sia il secolo nel quale prende avvio la rivoluzione industriale: la serie sconfinata di problemi che essa comporta, sia sul piano socioeconomico che su quello organizzativo, ha riflessi immediati nella vita di tutti i giorni.

Per i proprietari degli opifici si trattava soprattutto