Pagina:Dei Sepolcri (Bettoni 1808).djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
20 note
Pagina 10


             .   .   .   . Venere Celeste.

Gli antichi distingueano due Veneri; una terrestre e sensuale, l’altra celeste e spirituale;1 ed aveano riti e sacerdoti diversi.


Pag. 10


Irato a’patrii Numi errava muto
Ove Arno è più deserto.

Così io scrittore vidi Vittorio Alfieri negli ultimi anni della sua vita. Giace in santa Croce.


Pag. 11


Ove Atene sacrò tombe a’ suoi prodi.

Nel campo di Maratona è la sepoltura degli Ateniesi morti nella battaglia; e tutte le notti vi s’intende un nitrir di cavalli, e veggonsi fantasmi di combattenti.2 — Nel campo di Maratona veggonsi sparsi assai tronchi di colonne e reliquie di marmi e cumuli di pietre, e un tumulo fra gli altri simile a quelli della Troade3. L’isola d’Eubea siede rimpetto alla spiaggia ove sbarcò Dario.



  1. Platone: nel Convito; e Teocrito, Epigram. xiii.
  2. Pausania, Viaggio nell’Attica, cap. xxxii.
  3. Voyage dans l’Empire Othoman, l’Egypte et la Perse par G. A. Olivier; Tom. Vi, chap. xiii.