Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/429

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


— 15 —

ArlMomseo, pronipottì d’Ilio e padre di Aristodemo, VI, 52; VII, 204; Vili. 131.

Irlstone di Bisanzio, IV, 138.

ÀrÌ8tone, re di Sparta, 1, 67; VI, 6; sue tre mogli, VI, 61-63; come e con qaal contraccambio si prende la moglie dell’amico Àgeto, VI, 62; che cosa pensasse do! suo figliuolo Demarato,

VI, 63; la sua moglie riceve con le forme di lai l’eroe Astrabaco, VI, 69.

Arletonice, Pitia, VII, 140.

ArUtonlino di Sicione, padre di distene, VI, 126.

Arlstofanto di Delfo, padre di Coboiie, VI, 66.

Arlstoniide, re dei Tarantini, favorisce la fuga di Democede inseguito dai Persiani, III, 136.

Arltantl, gente dei Medi, I, 101.

Ariso, persiano, padre di Gergo, VII, 82.

Armatura usata dai diversi popoli che militavano nell’esercito di Serse, VII, GÌ e seg.; armatur.i di Ma^istio, prefetto della cavalleria, IX, 22.

Armeni, nell’esercito di Serse, come armati, e da chi guidati,

VII, 73; sono ricchi di armenti, V, 49; con navi apposite conducono merci fino a Babilonia, I, 194.

Armeni monti, 1, 72.

Arpossal, uno de’ tigli di Targitno, IV, 5; da lui derivano gli Sciti che si chiamano Catiari e Traspi, IV, 6.

inamene. figlio di Dario, condottiero degli Uzi e dei Mìci, VII, 68.

Arsamo. padre d’Istaspe, I, 209; VII, 11, ed avo di Dario, VII, 224.

Arsame, figlio di Dario e di Artistona figliuola di Ciro, capitano degli Arabi o degli Etio|ii nell’esercito di Serse, VII, 60.

Art«t)a, misura persiana e suo equivalente, I, 192.

ArUhnno. fiijlio d’Istaspe e fratello di Dario, IV, 83; cerca dissuadere Dario dal muover guerra agli Sciti, ini; suo discorso, col quale si studia di sconsigliare a Serse la spedizione contro la Grecia, VII, 10, 11; suo sogno mirabile, VII, 17, 18;. suo colloquio con Serse circa le milizie della spedizione, VII, 46-52; rimandato da Serse a Susa por tenere il governo del regno, VII, 52, 53; suoi figli, VII, 66, 67, 75.

.irtabazo, figlio di Farnace, condottiero dei Corasmì e dei Parti nell’esercito di Serse, VII, 66; accompagnato Serse fino all’Ellesponto, resta in Europa con Mardonio, prende Olinto ed assalisct’ invano Potidea, Vili, 126-129; dissuade Mardonio dal venire a battiiglia co’ Greci presso Platea, IX, 41; dopo la di,fatta e la uccisione di. Mardonio, egli ripara nella Focide, IX, 66 e seg.; riesce a traversare la Tessaglia, e giunge salvo in Asia con lo reliijiiie dell’esercito, IX, 89.

Artabate, padre di Farnazalre, VII, 65.

Artabazanc, fratello di Serse, gli contende il regno, VII, 2, 3.