Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/515

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


- 101 Kitr«) adoperato dagl’imbalsamatori egiziani per la preparazione dei cadaveri, II, 86.

VeTe, raffigurata nell’appellazione di piume, adoperata dagli Sciti settentrionali, IV, 7, 31.

Koe, uno dei tre grandi fiumi che nascono dal monte Emo, e sboccano nell’Istro, IV, 49.

Komadt deUs ScizI», cacciano dalle proprie sedi i Cimmeri sospingendoli in Asia, I, 15.

lf«m«dl della Libia, paese da loro abitato e loro costumi, IV, 186-192.

Komsdi Salarti, popolo persiano, VII, 85.

Homi, designazioni dei territori, nei quali è sconii)artito tutto l’Egitto, II, 164-166.

Koml propri dei Persiani terminano tutti con la stessa desinenza, I, 139; nomi indicanti le festività presso i Greci hanno tutti la terminazione in a, I, 148; nomi dei prodi cittadini scolpiti in una colonna del fóro di Samo, VI, 14.

UTonaeri, contado nel quale, secondo gli Àrcadi, nasce la fonte Stigia, VI, 74.

KotiO) una delle undici antiche città dell’Eolia, I, 149.

Votone, di Eretria, padre di Eschine, VI, 100.

Nove bocche, denominazione d’una fontana presso Atene, VI, 137.

Kndio, una delle sei città fondate dai profughi Miniesi nell’antica regione dei Paroreati e dei Cauconl, IV, 148.

Kmmero di tutto l’esercito di Serse, VII, 185, 186; numero della fanteria persiana, VII, 81; e delle navi e dell’armata, VII, 184, 185; numero dei Greci e dei Persiani periti nella battaglia di Maratona, VI, 117; numero dei Greci combattenti a Platea, IX, 30; numero dei Persiani comandati da Mardonio, IX, 32.

o

Okrizo, padre di Massage, VII, 71.

Osro, fiume che nasce nella Scizia nel paese dei Tissageti, e si

riversa nella Palude Meotide, IV, 123. Ossi, città della Libia, abitata da coloni di Samo, III, 26. Obelischi, di un sol masso di pietra, donati dal re Perone al

tempio del Sole in Egitto, II, 111; obelischi del tempio di

Minerva in Sai, li, 170.