Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/527

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


-113 Medi condotti dal re Fraorte, I, 102; comandati da Ciro, si rivendicano in libertà, essendo re doi Medi Astiage, I, 127 e seg.; indi ottengono la dominazione dell’Asia, I, 130: III, 73 (cf. I, 4; 111, 1; IX, 116); loro guerre contro i Lidi, i Medi, ecc.. V. Ciro; spedizione contro i Delfi, Vili, 36; spedizione contro gli Sciti, IV, 85, 86, 120-127, 140-144; e contro li Ioni ribelli, V. Dario; spedizione nella Libia. IV, 145, 167, 200-’202; esploratori persiani andati per primi dall’Asia nella Grecia, 135-138; messaggeri persiani spediti da Megabazo iu Macedonia, ed uccisi in un convito insieme eoa tutti i loro famigliari, V, 17-21; altri messaggeri persiani, gittati in una fossa o in un pozzo, VII, 132; responso dell’oracolo minacciante mali ai Persiani, IX, 43; ordine delle schiere dei Persiani alla battaglia di Platea, IX, 30; Persiani e Medi parlano e agiscono alla maniera de’ Greci, I, 99, 118, 119. 120, 124; 111, 64, 65, 72, 134; VII, 10, 14, 46, 237; Vili, 32; IX, 10.

Perse, figlio di Perseo, VII, 61, 150.

Perseo, figlio di Giove e di Danae, VII, 61; secondo la tradizione persiana, sarebbe di nazione Assirio, VI, 54 (cf, VI, 53; VII. 61, 150); di origine egiziana per parte di madre, VI, 53 (cf. Il, 91); tempio e statua di Perseo nella città di Chemmi, e fauste apparizioni del sandalo da Ini calzato un tempo, II, 91; ludi ginnici, con imitazione ellenica celebrati da quelli di Chemmi in onore di Perseo, ivi; belvedere di Perseo, nella parte occidentale del Delta del Nilo, li, 15.

Persnaslone, nume, Vili, IH.

Pasargadi, nobile schiatta persiana, I, 125.

Piede di legno, del vate Egosìstrato, IX, 37; misura di quattro palmi, ed equivalente alla sest.’i parto d’un’orgia, II, 149.

Pleria, regione della Macedonia, VII, 112, 131, 177; Pieri, VII, 185; due luoghi da essi fortificati al monte Pangeo, VII, 112; pece pieria, IV, 195.

Pietra, borgata della Corinzia, patria di Aetione, V, 92.

Pietre trachtnle, monti della Tessaglia, VII, 198.

Pierre, figlio di Seldomo, VII, 98.

Pl^e e Mantia, cittadini peoni, vanno a Dario per persuaderlo a ordinari-’ una spedizione contro la Peonia, V, 12, 13.

Pili Cunconl, I, 147; appartengono a questa schiatta Codro e Pisistrato, I, 147; V, 65.

Pilo, citta della Messenia, VII, 168.

Pilo, città dell’Elide, IX. 34. ( Piloro, città dei monte Ato, VII, 122. I Pindaro, sua sentenza riferita da Erodoto, III, 38. I Plndo, monte della Tessaglia. I, 50; VII, 129, già stanza degli I ELeni, che ivi presero il nome di Macedoni, I, 56. I Pino, creduto incapace di rimettere più barbe, una volta reciso, l VI, 37.

Ricci, t’toréf Erodolu, Indice