Pagina:Descrizione della patria del Friuli.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

- 25 -

da Gradischa 6 da Trieste 20 bone et dal mare quasi 2 al canto el monte ma ben impiano e situato e posto il castelleto bello de monfalcone cinto de aquose fosse et bone mura per quel poco che e assai richo et benissimo populato. Questo e il proprio passo che va a Trieste et in Istria vassi etiam di qui in lubiana et nele Terre del ongaro et sopra questa Terezuola che cinge circha de miglio e fabricata sul monte una certa rocheta che si adimanda la rocha de monfalcone la quale domina dicta Terra et col suo prospecto quasi tutto el paese. In questa la nostra Illustrissima Signoria che ne e signora manda un suo zentilhomo per castellano il quale per guardia de quel loco tien X compagni et ha per la persona sua al mexe de necto d. 71 de pizoli et per cadaun compagno d. 11 et pagasse a la Camera de Treviso: ne la Terra veramente manda uno de suoi zentilhomeni per podestà con salario de duc. X al mexe et pagasse alla camera de Udene dicto luogozuolo et Terra per le optime sue conditione e precioso cumsit che nulla cossa apropriata ala humana vita gli mancha et prima ha aere amenissimo coline et monti fertilissimi piano feracissimo fonti de aque dolce bagni saluberrimi et optimi ad ogni infermitate et tandem che non e poco porto in mare et passo in terra.

Io non voglio passare con silentio un certo viculo luntano da Monfalcone 1 circha miglia tre et da Udene circha 30 posto al pie del monte et circha una bona archata luntano dala marina adimandato San Zuanne de Carsi jurisdition de


                                                                                4
  1. Monfalcone.... San Zuanne de Carsi. Di Monfalcone tanto qui lodato dal Sanuto, e di S. Giovanni di Carso leggasi la operetta del p. d. Basilio Asquini: Ragguaglio storico del Territorio di Monfalcone nel Friuli. Venezia, 1741,8.°