Pagina:Dialoghetti MCL 1831.pdf/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

7
la testa sul collo, restassero almeno mortificati, e non potessero tornare a sculacciarti come hanno fatto finora. Ma và pur là che starai fresca, e la Politica ti ha accomodato per le feste.
L’Europa
Almeno il Papa avrà ricuperato i beni della Chiesa che non erano venduti?
L’Italia
Ha ricuperato certi scarti, ma il meglio è restato all’Appannaggio del vicerè d’Italia.
L’Europa
Come ci entra l’Appannaggio del vicerè, quando non ci è più il vicerè? Quando uno perde l’impiego non può conservare il salario.
L’Italia
In questo non ci ho veduto chiaro, ma si è fatta una certa capriola, e i beni del vicereame sono passati al principe Bellabriglia.
L’Europa
Dunque il figliastro del Corso s’impappa una minestra di quattro o cinque milioni di scudi?
L’Italia
Come si aveva da fare? anche in questo ci entrava la civiltà, e se non si voleva pensare a lui, bisognava almeno pensare alla moglie. Povera donna; si aveva da lasciare in camicia?
L’Europa
Chi lo avesse detto a san Pietro che il suo mantello dovesse servire per fare i sottanini alle signore?
L’Italia
Io non so più di questo, e penso di andare per le mie faccende. Volete altro da me?
L’Europa
Ascoltate un’altra parola. Cos’è quella sporcizia che tenete attaccata al petto?
L’Italia
Questo è l’ordine della Corona di ferro instituito da Napoleone il grande per decorare i suoi benemeriti.
L’Europa
E bene; adesso l’avere meritato i favori di quel furbaccio deve piuttosto umiliare che insuperbire, e quell’ordine si porterà per castigo, come Giudei portano uno straccio giallo sopra il cappello. Perchè dunque siete condannata a disonorarvi lo stomaco con quella insegna?
L’Italia
Mammina mia, voi non siete informata di niente. L’ordine della Corona di ferro è diventato un ordine regio italiano; la sua decorazione si porta con tutta la convenienza, e si accorda ancora ai benemeriti del Governo presente.