Pagina:Diario del principe Agostino Chigi Albani II.djvu/134

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
A. 1855 — 134 —

porre la prima pietra al monumento che il Papa fa erigere a Piazza di Spagna, dirimpetto al portone di Propaganda, in memoria della dichiarazione dogmatica della Immacolata Concezione della B. Vergine.

Mercoledì 9. — Giorni sono a Rocca di Papa col pretesto d’impossessarsi (per quanto si dice) delle macchie della Casa Colonna, si suscitò un movimento rivoluzionario; si eresse un albero con un berretto rosso in cima, si pretese di creare un governo indipendente, si emanarono varie risoluzioni, condanne e cose simili. Una cinquantina dì carabinieri, colà spediti, pose fine al disordine ed arrestò un certo numero di persone.


GIUGNO


Mercoledì 13. — Ieri dopo pranzo, nell’atto che il Cardinale Antonelli, Segretario di Stato scendeva dal suo appartamento del palazzo Vaticano in compagnia del pittore Minardi, fu aggredito da un tale che tentò di ferirlo con un’arme che, per quanto si dice, era un forchettone a tre punte; ma fortunatamente il Cardinale potè evitare il colpo senza essere offeso. L’aggressore che fu arrestato sul fatto, è un cappellaio, che ha bottega in via de’ Cesarini, di cognome Felici1.

Mercoledì 20. — Un editto di Segreteria di Stato pubblicato oggi, annunzia l’emissione di Certificati di 100 e di 50 scudi, fruttiferi al 3 per cento e rimborsabili a certe epoche, quali si daranno a pagamento di debiti dell’Erario, anteriori al Giugno 1849.

Martedì 26. — Ieri sera arrivarono da Civitavecchia il Duca e la Duchessa del Brabante, figlio e nuora del Re del Belgio. Essi alloggiarono alla locanda Serny. — Questa sera è arrivato pure il Re di Portogallo accolto con tutti gli onori.

LUGLIO


Domenica 1. — Quest’anno nella ricorrenza della festa di S. Pietro è stata tralasciata la solita protesta per la non adempita presentazione del tributo della Chinea per il Regno delle

  1. Confr. E. Del Cerro, libr. cit. pag. 218-232.