Pagina:Diario del principe Agostino Chigi Albani II.djvu/61

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 61 — A. 1848

che ha esatto dal Ministero l’impegno di far decretare domani la Costituente, e nello stesso tempo l’allontanamento degli Esteri sopradetti. — È partito, o parte questa notte il Principe Barberini, si dice, per Gaeta.

Mercoledì 20. — Il Principe Barberini è poi partito per Gaeta alle 5 circa di questa mattina col figlio D. Filippo. — Questa mattina si è pubblicato un Proclama della Giunta suprema di Governo (composta dal Principe Corsini, avv. Galletti e Conte Camerata) diretto ai popoli di Roma e dello Stato, nel quale annunzia di avere assunto l’incarico, sin che la Costituente (quale promette di dar opera onde venga convocata al più presto) abbia deliberato intomo al nostro ordine politico. — Si assicura che oggi sia partito il Generale Garibaldi ed altri esteri.

Venerdì 22. — Circolano delle voci di dimissione data dal Ministro dell’Interno e Finanze Mamiani; ma nulla si è veduto di autentico.

Sabato 23. — Oggi la Gazzetta ha annunziato la formazione di un nuovo Ministero, e la rinuncia del Conte Mamiani per ragione di salute. Presidente, col Ministero dell’Istruzione pubblica e interinalmente quello degli Affari Esteri, Monsignor Muzzarelli, Interno l’Avv. Armellini, Giustizia l’Avv. Galeotti, Finanze e Presidente di Polizia per Roma e Comarca Mariani, Sterbini, e Campello restano ai loro posti.

Domenica 24. — Per ordine del Vicariato in tutte le chiese ove si celebrava l’ufficio e la messa in questa notte, si è trasportato a domattina.

Lunedì 25. — Il Generale Gallieno comandante la Guardia Civica ha dato la sua dimissione e sinora non si conosce il successore. — Oggi il principe di Campagnano ha ricevuto un dispaccio del nuovo Ministro dell’interno Sig. Mariani in cui gli annunzia che ha disposto di provvedere all’impiego di Ispettore Generale delle Poste sinora da lui occupato. Simile annunzio hanno ricevuto il Principe Massimo, Sopraintendente Generale delle Poste.

Martedì 26. — Questa mattina è ritornato da Gaeta il prìncipe Barberini col figlio. — Questa mattina si è trovata