Pagina:Difesa del sig. Raffaele Colarusso.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

11


Diciamo che non era facilmente prevedibile perchè la legge richiede non la prevedibilità ma la facile prevedibilità.

Tutto è possibile - quindi tutto è prevedibile. Ma non tutto è facilmente possibile - quindi non tutto è facilmente prevedibile.

Del resto, come sopra abbiamo accennato, la facile prevedibilità di cui fa cenno la legge non è mai da considerarsi in astratto per un ordine di idee generali, ma nei casi pratici e concreti singolarmente considerati.

Non tutti i fatti, in tutti i tempi e in tutti i luoghi sono egualmente di facile prevedibilità.

Da noi, tutti portano il revolver specialmente nei viaggi sia lunghi sia brevi e per ferrovia e per mare. Il signor Colarusso che voleva recarsi con la sua famiglia a Cannitello - che per giungere il primo treno in partenza da Bagnara, dovette partire da Palmi nella notte e attraversare i celebri Piani della Corona - e che poi doveva rimanere a Cannitello qualche mese, doveva portare il revolver.

É il fatto ordinario, usuale, che gl’individui di tutte le classi, che in tutti i giorni, che in tutti i tempi, che in tutti i luoghi si sogliono fare - dunque nel corso ordinario delle cose umane non era possibile e non era prevedibile che da un fatto lecito, usuale potesse derivare un irremediabile danno.