Pagina:Dizionario triestino (1890).djvu/544

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CON - 543 — ous

Conto; a la fin dei conti, aggiungasi: allo stringere dei sacchi.

Contornada, sf. contornamento.

Contrato, aggiungasi: cior a contrato, met. pigliare a veglia — e si usa quasi unicamente interrogativo: — „L’ hanno preso a veglia, eh ? di venir ogni sera a rompermi i corbelli ?“

Contrizion, sf. contrizione; cito de contrizion, atto di contrizione; far l’ato de contrizion, met. far l’atto di contrizione.

Convenzion, aggiungasi: far una convenzioni, convenzionare.

Convinzentemente, avv. convincentemente.

Copar, aggiungasi: per sim. mandare a cena cogli angeli.

Copa; ciapar el tre de cope, aggiungasi: pigliarsela per un gherone.

Coral, aggiungasi: t. de’ pescatori: corallo: — „Mi piace che la squilla mantide abbia il corallo.“ -«Ragno marino così pieno di corallo che non par vero “

Corazar, va. corazzare.

Corno, aggiungasi: che ga un solo corno, unicorno: — „Il favoloso liocorno è unicorno;“ che ga due corni, bicornuto: — „Il bue, a cagion. d’esempio, è bicornuto;“ alzar i corni, met. alzare il ciglio, o alzare le ciglia; — correggasi: corni del ua, capreoli, cirri, e non pampani, che i pampani sono le foglie della vite; corni dei susini, bozzacchioni.

Coronai, a pag. 123, correggasi: Corgnal.

Cortei, aggiungasi: cortei de cazia, coltella da caccia; cortei de Casina, coltella da cucina.

Coruzion, sf. corruzione, subornazione.

Costumar, vn. costumare, praticare. usare.

Creder, aggiungasi: el credi de no esser altro che lu, met. crede d’essere colui che dà fuoco alla colubrina.

Cresima, aggiungasi: chi che cresima, cresimatore; chi che va a la cresima, cresimando.

Cristian, aggiungasi: abandonar la religion cristiana, scristianare, scristianire: — «Divorziato vigliaccone clie s’è scristianato per sposare un rifiuto di tutti;“ esser un poco più de Cristian, m. avv. non essere malaccio, — essere meno male: — «Questo è meno male, ma l’altro era un aborto.“ — „Non è malaccio, via.“

Crose, aggiungasi: per questa erose de Dio — maniera di giuramento: per le meraviglie di Dio; farse la crose, segnarsi: — „Ha balenato, segnatevi.“ — «Appena apro gli occhi mi segno subito.“

Crovatini, smp. t. de’ calzolai: bottini.

Crostel, sm. pancone: — „Nel pancone crescono bene le viti.“ — „Pozzo scavato nel pancone.“

Crudo, aggiungasi: agg. acerbo, immaturo.

Cul; lecar el cul, met. aggiungasi: fiutare lo sterco a chi si sia; con aria de cior per ’l cui, con lùchera canzonatoria; no saver nanca doveche se ga ’l cui, met. m. basso: essere più grosso dell’acqua de’ maccheroni, — non accozzare tre palle in un bacino, — non distinguere gli uomini dagli orciuoli, o il pan da’ sassi — e simili.

Curto; taiar curto, met. aggiungasi: tagliarsi l’agno.

Cusìr, aggiungasi: cusirse la boca, met. cucirsi la bocca.