Pagina:Dubbi amorosi.djvu/37

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 29 )
RISOLUZIONE I.


     Molto bene fece il padre Frà Martino
Per schivar d’Antichristo la venuta
Finire in cul la sua nobil fottuta,
Che cominciato in potta avea il meschino.


RISOLUZIONE II.


     Il povero ignorante Gesuita,
Che sol per ignoranza fallò il buso
Sacrilego non fù, ma per escuso
Si dee tener, nemmen fù sodomita.


RISOLUZIONE III.


     Meglio non potea far suor Marta dotta
Ch’a comandi prestare l’ubbidienza
Dell’abadessa, che per penitenza,
Un cazzo le ordinò dentro alla potta.


RISOLUZIONE IV.


     Il Padre Sacristan meritò molto
Se, per fuggire una lussuria tanta,
Cacciò il cazzo e i coglion nell’acqua santa,
Per restar da quel mal libero e sciolto.


RISOLUZIONE V.


     Non fù gola o lussuria è risoluto,
Perche questo fù caso accidentario,
Ben se l’avesse avuto in tafanario
O in potta, dubitar s’avria potuto.