Pagina:Ferrero - Diario di un privilegiato, Chiantore, 1946.djvu/163

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

diario

massa di manovra di cui i balisti si servono abilmente, come dei merli acciecati, per attirare gli altri uccelli nella pania. Quando le vittime sono cadute, i merli non perdono perciò le loro illusioni. «LUI non sa nulla! Se LUI avesse saputo! E’ tanto mal circondato!».

«Non sa nulla», «sa tutto» si alternano invariati, nelle stesse bocche, senza che coloro che pronunciano l'una una dopo l’altra le due frasi si diano conto che sono contradditorie.

In fondo per aver qualcosa in regime balista non basta e non vale «curvar la schiena» e neppure aver la tessera. Molti anche in alte posizioni non hanno la tessera, e molti tesserati non hanno pane. Quel che serve in regime di forza è solamente «la forza» o meglio quella speciale attitudine alla violenza, alla immoralità, al sadismo, alla sopraffazione, che è propria della parte peggiore dell’umanità. Per questi il balismo rappre-


143