Pagina:Francesco Ambrosi, Trento e il suo circondario descritti al viaggiatore, 1881.djvu/109

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Distretto di Pergine 87

fondato dai tedeschi. Sorge alla sinistra del Fersina, alla distanza da Pergine di 8.6 kilm., diviso in due aggruppamenti di case distinte da due Chiese, onde è che l’aggruppamento più elevato si dice Fierozzo San Felice (1122 m.) e dista dalla borgata 9.8 kilm. Il più basso è detto Fierozzo San Francesco; e sì l’uno che l’altro sono in suolo di porfido quarzoso attraversato da filoni metalliferi, che sino avanti non molti anni davano un prodotto netto annuale di circa 200 quintali di rame. — Frassilongo (363 ab.) fa seguito a Fierozzo, e tiene comunità con Roveda, umile villaggio condannato a guardare la gola del tristo torrente. Dista da Pergine 3 ore circa di cammino.

Canezza (596 m. — 626 ab.): paesello posto alla destra del Fersina rallegrato da campi messi a viti e l a gelsi. S’allontana da Pergine 3.8 kilm. e forma un solo Comune con Portolo, il quale gli sta di fronte. — Falesina (902 m. — 151 ab.): è il primo villaggîo ch'esce dalla stretta per la quale scorre il torrente. S'erge in colle poggiato alla destra del Monte Orno, dista dalla sua borgata 3.8 Kilm., e da a chi vi sale la vista di Palù e Roveda, non meno che di tutta la costa destra del Fersina. — Vignola (581 m. — 350 ab): è invece l’estremo paesello della sinistra del Fersina. Si tiene alla strada che conduce, da Pergine, tra il M. Orno e il Selvot, al Vetriolo di Levico, e dista dal capoluogo 4.7 kilm.

Ischia (494 ab.) e Tenna(784 ab): due pae-