Pagina:Francesco Ambrosi, Trento e il suo circondario descritti al viaggiatore, 1881.djvu/89

From Wikisource
Jump to navigation Jump to search

Distretto di Trento 67


  Da Trento a Villamontagna  Ore 1 min. 20 
  Da Trento a Cognola  Ore — min. 30 
  Da Trento a Povo (Pantè)  Ore 1 min. — 
  Da Trento a Villazzano  Ore 1 min. — 
  Da Trento a Mattarello  Ore 1 min. 30 
  Da Trento a Vigolo-Vattaro  Ore 3 min. — 
  Da Trento a Sardagna  Ore 1 min. — 
  Da Trento a Ravina  Ore 1 min. — 
  Da Trento a Romagnano  Ore 1 min. 45 


Gardolo (198 m. — 1094 ab.) paesello situato tra Trento e Lavis, discosto dal primo 5 kilm. Nulla ha di particolare, ad eccezione della sua Chiesa di stile lombardo fabbricata sui disegni del Milanese Antonio l’ages. — Comprende nel suo Comune i Casali di Roncafort, Spini e Vodi; quest’ultimo noto pe’ suoi stabilimenti di seghe e pel viadotto che attraversa la zona ghiajosa dell’Avisio, lungo 922 metri, e va sino al luogo dove quel torrente si scarica nell’Adige.

Monte Vaccino (127 ab.) si sta sopra Gardolo, sul declivio settentrionale del Monte Calisio. È un villaggio discosto da Trento 11.4 kilm., cinto da campi messi a viti ed a gelsi. — Villamontagna (502 m. — 294 ab.) si tiene invece sul fianco meridionale dello stesso monte; ed è villaggio con uno svelto tempietto che si vede da lungi. Dista da Trento 5.7 kilm., e nel suo nome ricorda quello che vi ha messo la natura di ameno per renderlo piacevole soggiorno, quando i calori estivi molestano gli abitanti della città. —