Pagina:Giosuè Matteini - Istoria dell'astronomia e sistema planetario di Copernico, 1785.djvu/5

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ISTORIA
DELL’ASTRONOMIA
E
SISTEMA PLANETARIO
DI
COPERNICO




POEMETTO IN VERSI SCIOLTI.


S
Orgi Fisica Diva, e il vulgo insano
Lascia fra i sogni, e in cieca notte immerso,
Lascia, che stolto i voli tuoi derida,
Allor che di Natura i più nascosi
5Arcani a disvelar poggi animosa
Oltre il regno dei folgori, e dei venti,
Ove debil mortal guardo non giunge.
Di sua follia, del forsennato orgoglio,
Onde i seguaci tuoi rampogna, e morde,
10Disdegno non ti prenda; ei ritenuto
Nella materia, che il circonda, cinto
Sol da confuse idee, teco levarsi