Pagina:Gli sposi promessi II.djvu/87

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo v - la signora tuttavia. 237

teresse molto maggiore, 1 da una passione molto più violenta. Sarebbe un soggetto degno di curiosità, la ricerca delle cagioni per cui quelle idee e quei costumi, dopo 2 aver regnato per troppe 3 età in quasi tutte le nazioni d'Europa, sieno poi stati 4 da migliaja di scrittori, e da milioni di parlanti attribuite poi esclusivamente agli Italiani. Ma noi 5 invece di avviarci in una nuova digressione, ne abbiamo ora una e anzi lunghetta che no, da farci perdonare: torniamo quindi alla [nostra] storia.

Il padrone della casa contigua al 6 quartiere delle educande, era dunque un giovane scellerato: e si chiamava il signor Egidio: perché di cognomi, come abbiam detto, 7 l’autor nostro è molto sparagnatore. Suo padre, uomo 8[dovizioso] bastantemente non aveva avuta altra mira nell’educarlo, che di renderlo somigliante a se stesso: ora egli era un solenne accattabrighe: Egidio non aveva quindi sentito dall’infanzia a 9 parlar d’altro che di soddisfazioni e di fare stare, non aveva veduto quasi altro che schioppi e pugnali 10 e dalle braccia della nutrice era passato in quelle degli scherani. La madre, ch’era di un carattere 11 mansueto e pio, avrebbe potuto forse temperare in parte questa educazione, 12 ma ella era morta lasciando Egidio nella infanzia, dopo una lenta malattia cagionata dai continui spaventi. Il padre fu ucciso 13 dopo una brevissima quistione da un suo emolo, membro di una famiglia emola della sua da generazioni; ed Egidio restò solo e padrone 14 nella giovinezza. La prima sua impresa fu di risarcire l’onore della famiglia, con 15 una schioppettata nelle spalle dell’uccisore di suo padre. Questa impresa però lo pose da quel momento in un continuo pericolo; e per assicurarsi, egli dovette crescere il numero de' suoi bravi, e non camminar mai che in mezzo ad un drappello. 16 Suo padre aveva, non solo nel paese ma altrove, amici assai, e conformi a lui di massime e di condotta: Egidio gli ereditò tutti, e gli coltivò, tanto più che aveva bisogno della loro assistenza. Ma i garbugli e il macello non piace-

  1. per
  2. essere stati comuni
  3. [lung] generazioni
  4. qua da mille
  5. ci accorgiam
  6. monastero
  7. il nostro autore
  8. assai dovizioso
  9. Sic.
  10. i suoi maestri erano stati sol
  11. dolce e l
  12. se non
  13. in una casa dopo poche parole di risentimento
  14. [all’età di ven] all’età di
  15. un colpo
  16. [e ristringere | pigliare | ristringere] Strinse