Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/119

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


CAPITOLO V - TOMO III. 485 comune! Essi soli non sono ammessi a parlare: essi deb¬ bono 1 vedere pazientemente discorrere i sofismi precipitati, e baldanzosi della ignoranza,2 perché chi può fermare il sofisma ?8 la ragione in bocca loro è paradosso,- e quando non si avesse altro da ‘ opporle, basterebbe quella accusa, che le si fa, di essere stata sui libri. La parola, che suona alto, che signoreggia in quelle 6 dolorose circostanze, è quella della irriflessione;7 ma, cessata la8 carestia, cessano tutti i discorsi : nessuno ne vuol più parlare né sentire a parlare: i libri, se quell’epoca ne ha prodotti che trattino" di quella materia, sono per lo più un soggetto di contraddizione per un mo¬ mento, e rimangono dopo quasi dimenticati: la società è in quel caso simile ad un povero scapestrato, il quale, trovan¬ dosi aU’estremo, non ha parlato d’altro che di novissimi e di penitenza: convalescente, accoglie ancora il prete per urbanità; guarito,'" allontana da sé tutti i pensieri di quel mo¬ mento del terrore. Cessi il cielo che alcuno rinfacci ostilmente l’ignoranza ad un popolo, che non ha mai avuto maestri né ozio, l’irri- ' tazione fanatica ad un popolo, che non trova pane coi suo lavoro. Ma quegli che meritano rimproveri acerbi e severi: quegli, che per" bene loro e d’altrui'2 vorrebbero essere sbor-- bottati come ragazzacci caparbj, tanto che13 si correggessero, sono coloro, i quali potrebbero u meditare a loro agio sui fatti simili, esaminare le conseguenze, i giudizj, i sistemi11 che ne hanno cavati gli scrittori,10 pesare le osservazioni e le opi¬ nioni, e procacciarsi cosi una opinione ragionata: e non lo fanno mai;17 ma al momento!8 del serra serra escono in campo a sentenziare furiosamente,l® cominciano a pensare con la voce e studiano dalla cattedra, coprono, vilipendono, "calun- 1 ascoltare pazientemente —-e non guardarsi dal tacere, perché la ragione in bocca loro è paradosso ; — la ragione in bocca loro è paradosso, e — 1 [opporre loro) rispon — adunque in quella occa¬ sione — 8 occasioni — 7 Segno di richiamo e a margine in penna : • . punto fermo». — 8 circostanza —11 del — 10 |non vuol più sentire che si faccia menzione dell'altro mondo] allontana dai suoi pensieri tutto ciò che può richiamarlo (lacuna) — 11 Variante utile — 12 dovrebbero essere — 1:1 imparassero a parlare o a tacere — !1 esaminare a loro agio — l;’ che — 10 informarsi di quello che è stato 17 ma aspet¬ tano il momento — IS della — Segno di richiamo, e a margine, in penna: . punto fermo per amor del cielo ». — 50 [calunniano] deridono .486 GLI SP