Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/136

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


rno 502 GLI SPOSI PROMESSI con parole 1 di suono tanto eteroclito e bisbetico che l’al¬ fabeto comune della lingua italiana non ha il segno per8 indicarlo.3 Quivi si addrizzò la folla. I fornai, che avevano 4 veduto tornare il fattorino svali¬ giato e rabbaruffato, e intesa la sua relazione, stavano già in sospetto, e pensavano a guardarsi. All'avviso della visita che si avvicinava, mandarono 5 in folla ad avvertire il Capi¬ tano di giustizia/' e a chiedergli ajuto. Questi, che stava al¬ l’erta, aspettandosi che la sua presenza sarebbe domandata in qualche luogo, accorse tosto, e7 con alcuni alabardieri arrivò” che la moltitudine cominciava a spessarsi dinanzi alla bottega. «Largo, largo!» gridava il capitano, gridavano gli alabardieri; e si appostarono sulla porta. La folla si con¬ densava vie più, quei di dietro spingendo ’i primi. « Fi¬ gliuoli, 10 a casa ... che cosa è questa ?... animo..via gente dabbene, buoni figliuoli...12 ahi canaglia ! Una pie¬ tra, lanciata 13 dalla retroguardia degli assalitori, colpi la cu- cuzza del Capitano all’ultima sillaba di figlioli. « Ahi ! ah ! canaglia. Quel temerario... Alabardieri,14 di¬ sperdete questi birboni. » « Indietro, indietro ! » gridavano gli alabardieri,15 sospin¬ gendo i primi; ma invano. «Animo! animo!» gridava il capitano, «rispingeteli almeno, tanto che chiudiamole porte; da bravi! Indietro! indietro ! » Gli alabardieri,*" usciti, fecero impeto tanto che i fornaj potessero 17 afferrare le imposte, e farle girare sui cardini: a misura che queste si racchiudevano, gli alabar¬ dieri si ritiravano insieme, e 1S gli uni e gli altri si chiusero al di dentro. « Apri ! apri ! »,J urlava la folla al di fuori,20 percotendo le porte. «Via! via!» si rispondeva 21 da quei di dentro, che 1 tanto eteroclite e balzane bisbetiche — 2 indicarne la prove¬ nienza— •" In fondo alla pagina, il Manzoni stesso: « El prestin di se a n se ». — 4 già — Segno di richiamo, e a margine, in penna : « in folla?» — 0 ed — 7 arrivò [che) quando la moltitudine cominciava ad — 8 quando la mi | giunse — 'J che al forno — t0... canaglia ... — 11 brava gente dabbene. .. via, gente dabbene... buoni figliuo¬ li. . . ahi ! Tra queste gentili parole — 12 ahi ! canaglia !... — 13 da uno —14 rispingete questa [canaglia) canaglia. . . — 15 ma inva — fec — 17 arranca — 18 le porte — ,y Pane ! pane ! — 20 Via ! via ! si ri¬ spondeva da — *l dal di dentro. Alcuni dei difensori, [trovand | cal¬ cando contra] tenendo le porte