Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/196

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


36 562 GLI SPOSI PROMESSI cheggio1 che durò poco, perché poco v'era da rubare Quando non rimasero più che le panche e gli utensili: « fU(> co, fiioco, » si cominciò a gridare: 2 tavole, * madie, imposte tutto il legname si pigliava a furore, per portarlo in mezzo ai Cordusio e dargli il fuoco. Ma un dannato, peggio di tutti gli altri,4 dite un po’ che proposta diabolica mise in campo? 4 Che?..,» « Che? di abbruciar tutto nella casa, e la casa insieme Ma un galantuomo ebbe una ispirazione del cielo:r’ entrò nella casa, sali le scale, e, trovato per buona sorte un gran crocifisso, lo appese fuori d’una finestra, e v’accese intorno due candele,6 che aveva 7 tolte da capo del letto del for¬ naio.8 A quello spettacolo, tutti rimasero in silenzio:" v'era bene 10 pochi diavoli in carne, che, per fare chiasso e bal¬ doria, avrebbero dato fuoco anche11 al paradiso; ma, quando videro che tutti gli altri non erano ebrei come essi, do¬ vettero tacére. Intanto venne tutto^il capitolo del duomo in processione,12 a croce alzata, e gestiti pontificalmente, che era un gran bel vedere, e comincTàKino a predicare: « figliuoli dabbene, cosa fate? è una vergognaTds4Lgè il timor di Dio? questo è l’esempio che date ai vostri TìgHuoli? siamo13 in Milano, o in terra di Turchi? Via, tornate a casa, da bravi, che quel che è stato è stato. Avrete abbondanza :" il pane di otto once ad un soldo: la grida è stampata. «Era vero poi?» domandò uno degli ascoltanti. «Vero come il Vangelo. Volete voi che i canonici ve¬ nissero in paramenti a dir bugie? Allora, la gente cominciò a sfilare, e i soldati con buona maniera, gli11 andarono sparpagliando di più, e fecero spazzare la piazza del Cor¬ dusio. Ebbene... pareva che non fossero contenti: anda¬ vano girandolando per le vie, come se aspettassero àl’oc- casione di porsi insieme di nuovo. Ma ecco che venne l’ultima medicina, che fece l’effetto.» « E fu ?... » «E fu, unguento di canape: bastò nominarlo, per far guarire tanti matti. Si 16 fece pubblicare, ed è vera anche 1 Rubato (lacuna) —! e si fece la catasta, e si diede fuoco e si e pa — ma — 1 si pose a gridare, fuoco alla casa — s entro — 0 di quelle della [ceriola] candelora — 7 trovate — 8 gridand | Allora rimasero tutti — » vi sareb —10 certi — 11 al — 13 colla — 13 in paese cristiano — ** è usci¬ ta una nuova grida che mette — 15 Sic. — 14 disse attorno, e sare CAPITOLO Vil