Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/54

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


420 GLI SPOSI PROMESSI glielo ;1 e sentiva * che il silenzio sarebbe stato impossibile.3 Era la poveretta in questi pensieri, e sa il cielo fin quando vi avrebbe durato, quando lo scalpito d’un 4 quadrupede che si fermò nel cortiletto, un 5 salire precipitoso per la scaletta di legno,G le annunziò 7 Agnese:8 la porta si apri impetuosa¬ mente: ' Lucia fu nelle braccia di sua madre e tutte le altre idee svanirono. Noi non descriveremo le sensazioni delle due donne in10 quel rivedersi. Questa è la frase della quale si ser¬ vono tutti i narratori quando si trovano ad un punto si¬ mile al nostro; e fanno bene. Il lettore conosce11 i casi e12 il carattere di quelle due po¬ verette, e deve immaginarsi ciò che hanno sentito e detto. Dopo i primi sfoghi cominciarono le inchieste é i racconti ; e 13 il soggetto di essi è pure già conosciuto.14 Una sola 15 di queste rivelazioni vuol essere ricordata particolarmente. 10 Lucia non sapeva nulla della fuga di Fermo,17 e questa no¬ tizia che la madre le diede,,x le cagionò le più varie e op¬ poste commozioni. L’assenza di Fermo era certo dolorosa per lei; ma quando seppe ch’egli era in sicuro, provò quasi una torbida consolazione nel pensiero che la tentazione era lontana, che l’esecuzione del suo vóto diveniva più facile, che se non altro non avrebbe cosi presto la necessità di parlarne. Lucia ed Agnese erano in colloquio, quando il buon Gurato entrò nella casa, cercò di Tommaso ,u (perché egli non s’intratteneva col bel sesso che in casi di somma necessità) e gli disse che il Cardinale domandava Lucia e 1 ma — 2 questa risoluzione — 3 Era in questi p (lacuna) — * Se- gno di richiamo, e a margine, in penna : « direi cavalcatura •. — passo Erecipitoso di scale — r> un aprirsi istantaneo della porta — 7 la uona — s Segno di richiamo, e a margine, in penna: «. punto fer¬ mo*. — 9 e — 10 quell’ — 11 quello che — 12 i sentimenti —18 [que¬ sti s] quest — “ Una sola circostanza fu — ^circostanza — 16 ; perché le cagioni e le circostanze del fatto non sono | conosceva | Agnese disse non so un — 17 Segno di richiamo, e a margine, in penna: «a questo ed altro cenno sui casi di Fermo ci penserai da te ricopiando. Ne scrivo questo cenno soltanto per ricordo. » — 18 fu per lei argomento — 10 Accanto alle righe che seguono un segno, e a margine, in penna : « - cercò di Tomaso e gli disse • L’avvertenza sul bel sesso ha non so come del meschino: cercare di Tomaso va bene ed indica delicata¬ mente ciò che espresso mi pare che non faccia buon effetto: molto più perché è una replica di ciò che dici benissimo sul modo con cui il cardinale dava udienza alle donne». E cancellato: «Lasciare come lunghezza inutile queste righe fino alla linea seguente». CAPITOLO 111 -