Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/79

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


LO [IV) - TOMO HI. 445 pericolo 1 venir sopra due anime innocenti, che vi sono 2 date in custodia, le vostre viscere non si sono commosse? jlon avete tremato per esse? Non avete provato il tormento della carità ?3 11 vostro corpo 4 si abbatté sotto Io spavento: guai al tristo superbo, che ne pigliasse argomento di beffa e di dispregio:r> per questa debolezza, che non è della vostra volontà,6 non sento altro che una pietà rispettosa;7 ma nella umiliazione del vostro terrore, ma nelle angosce -delia vostra infermità, come non avete pensato alle angosce, che8 erano minacciate a quelli pei quali voi dovevate vegliare? J Che! il lupo s’era mostrato, le pecore pascevano con sicu¬ rezza, e voi non avete pensato, non dico a difenderle, ma né pure a farle avvertite. Coi cenni l’avreste dovuto, quando la parola vi fosse mancata. » «Ecco come vanno le cose,» disse D. Abbondio: «io ini confondo davanti a Vossignoria illustrissima, e faccio torto alla mia causa, per non saper ben dire le mie ra¬ gioni. !" Non le ho detto che quei due (due, li presenti, ma il a contarli tutti, sono un reggimento): quei due mi hanno proibito espressamente, sotto pena della vita, di parlare.» «Dio buono!» riprese Federigo: «voi avete creduto, voi credete ancora, voi sostenete dinanzi a me che42 una tale proibizione dovessel? essere per voi un comanda¬ mento? Che doveste obbedire? Cosi dunque basterebbe un violento in ogni parrocchia, per fare che il ministero fosse tutto sospeso, 14 i pastori muti e schiavi? i deboli ab¬ bandonati ? Che dovevate voi fare ? 15 Chiedere a Dio la forza, che vi era necessaria, e Dio ve l’avrebbe accordata ; non perdere un momento: avvertire quei due poveretti della iniquità potente, che stava all’erta contro di loro, strasci¬ 1 avvicina — 2 commesse — 3 Le vostre forze Variante Le forze del vostro corpo cedettero — 4 cedette — 5 qui voi non meritate — 6 io sento una pietà — 7 Segno a margine, in penna, e: «punto fermo». Cancellato ma [voi umiliate nella | umiliazione] nella umiliazione del vostro terrore, nei patimenti — 8 si preparavano su — 9 [Che il lupo | Come non avete] (lacuna) Nella umiliazione del vostro terrore come non avete pensato che [il posto che voi occupate | il posto che avete domandato, | fosse messo un pastore più solerte] voi occupate un posto che avete [avuto] domandato, un posto dove dovrebbe sedere un pastore più animoso di voi? — 10 Ho ommesso di dire — 11 sono un reggimento — 12 quella — 13 aver, forza su [l’animo vo] la vostra risoluzione — 14 i deboli abbandonati? — 15 mi avete chiesto 446