Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/91

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


[IV) - TOMO HI. 457 nella innocenza debole un potere, 1 e domanda grazia da essa, è 2 un fenomeno tanto bello e tanto raro che beato chi può ammirarlo una volta in sua vita. Quei buoni terrieri (in quel momento erano tutti buoni) non si saziavano di guardare il Conte,3 lo seguivano, lo circondavano in tumulto, lo colma¬ vano di benedizioni.4 Tanta è la bellezza della giustizia! per tardach’ellasia, innamora sempre quando è volontaria: quelli, che dopo aver fatti patir gli uomini si vendicano dell’odio loro che gli tormenta col fargli patire ancor più, non pensano che quell’odio è pronto a cangiarsi in 5 favore, in. ricono¬ scenza, 6 al momento che una risoluzione pietosa, un rav¬ vedimento anche senza confessione faccia cessare i pati¬ menti. Il Conte camminava, ad occhi bassi e col vólto infiam¬ mato, 7 tutto compunto s e tutto esaltato, che poteva sem¬ brare un re condotto in catene al trionfo, o il capitano trion¬ fatore;9 e Don Abbondio 10 camminava al suo fianco, e pa¬ reva ... Don_JUahfìiiiio. Giunti alla casetta di Lucia, il curato11 fece entrare il Conte, e con ambe le mani12 ritenne la folla, o almeno le comandò che si rattenesse tanto che <3 potè chiuder l’uscio, e lasciarla al di fuori. Lucia, 14tutta vergognosa, condotta dalla madre si fece in¬ contro al Conte, il quale, trattenendosi vicino alla porta nel¬ l’atteggiamento di un colpevole, le disse con voce sommessa: «Perdono: io son quello che v’ha offesa, tormentata: ho messe le mani sopra di voi, vilmente, a tradimento, senza pietà, senza un pretesto, perché era un iniquo: ho sentite le vostre preghiere, e le ho rifiutate; ho veduto le vostre la¬ 1 da cui — ‘ una — 3 di acclamarlo, lo seguivano, lo circon¬ davano in tumulto, mentre egli ad occhi bassi, tutto compreso col vólto — * Tanta è la [virtù dell] bellezza della giustizia, e tanto ella (lacuna) Oh se coloro i quali fanno patire gli uomini, e si vendicano delPodio di questi col farli ancor più patire, pensassero un momento clie quell’odio è pronto a cangiarsi in [riconoscen | amor] favore, in riconoscenza al momento che essi cesseranno dal far male; se pen¬ sassero che la giustizia, per tarda che sia, innamora sempre quando è volontaria, (variante spontanea) [certo | ma se lo sentissero vi] certo (lacuna) — s amore — tosto che — 7 tutfo — 8 e tutto — 9 Oh se co¬ loro i quali dopo aver (lacuna) Giunto alla casetta di Lucia, col curato (lacuna) — 10 andava — 11 introdusse il Conte — l2 rispinse — 13 potè chiuder l'uscio — 14 s’alzò tutt 438