Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1912, XV.djvu/491

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

LA SPOSA SAGACE 483


ATTO SECONDO.
SCENA PRIMA.
Lisetta e Moschino.

Lisetta. Moschino, la padrona...

Moschino.  Qual padrona?
Lisetta.  La moglie:
Quella che più di tutti comanda in queste soglie.
Vuol che subitamente andiate alla cucina,
E le portiate un brodo.
Moschino.  Ha preso medicina?
Lisetta. Pigliò la medicina che di pigliare è usata.
In letto ogni mattina si bee la cioccolata
Con cinque o sei biscotti, e prima di pranzare.
Altre tre volte almeno è solita mangiare.
E mangia bene a pranzo, e mangia meglio a cena,
E ha di galanterie la tasca ognor ripiena.