Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/46

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
38 Le Rime della Selva


E dire che ci sono
     Di certe bestie umane
     Che ne fanno abbandono
     96Per un pezzo di pane! —

Dimmi, viso sereno,
     S’io avessi, poniamo,
     Venti o trent’anni meno,
     100Mi vorresti per damo?

Per damo, certamente.
     Amarsi è un gran bel fatto:
     Tutto il resto è nïente,
     104Disse non so che matto.

Al tempo mio, ragazza,
     Brutto non fui; ma dopo....
     Si sa; la vita ammazza;
     108È la morte il suo scopo.

(Quale di là poi sia
     Lo scopo della morte,
     È un dubbio, anima mia,
     112Molto intricato e forte.)