Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/52

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
44 Le Rime della Selva


Ridi? Non hai timore?
     Ridi, la mia bisnonna.
     Fa tanto bene al core
     216Un risetto di donna!

Ah, tu non sai che casta
     Rimembranza giuliva....
     Ma lo so io; mi basta:
     220Allegri, dunque, evviva!

Ah, tu non sai che bocca
     E che capelli negri....
     Ma lo sa ben cui tocca:
     224Evviva, dunque, allegri!

E non badar s’io piango:
     Pel dolce e la carezza
     Sempre un fanciul rimango:
     228Piango di tenerezza.

Anzi questa mattina
     Sono d’ottimo umore....
     Che poesia divina!
     232Che luce! che splendore!