Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/202

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


MISCELLANEA I 195 La Norvegia sotto influsso inglese, in istato di quasi disar¬ mo, ma in ascesa. Piena di vigore la Finlandia, dotata di un forte sistema statale e di governo. La Svezia paese di grande industria e di alta borghesia con rigida differenziazione di classi (tradizione aristocratica-militare e conservatrice); ri¬ duzione di spese militari e navali; sotto influenza tedesca; il suo prestigio decaduto; avrebbe potuto forse annettersi la Finlandia: invece vide assegnare alla Finlandia le isole Aland, la Gibilterra baltica. La Finlandia ha assorbito dalla Svezia la cultura occiden¬ tale. I suoi interessi permanenti e profondi legati alla Ger¬ mania. Atteggiamento riservato verso la Polonia. La Polo¬ nia vorrebbe costituirsi grande protettrice degli Stati balti¬ ci e raggrupparli intorno a sé di fronte alla Russia e alla Ger¬ mania. (Ma Lituania avversa, Finlandia molto riservata e al¬ tri Stati baltici diffidenti e sospettosi). La Russia ha finora sventato queste manovre polacche. Inghilterra, potenza navale contro blocco tedesco-russo (l’autore prevede una ripresa della potenza tedesca che or¬ ganizza la Russia sotto il suo controllo e le si unisce territo¬ rialmente): in cui la | tradizionale supremazia del mare (in¬ glese) sul continente verrebbe a perdere la sua efficienza da¬ ta la grandezza territoriale del blocco tedesco-russo. L’In¬ ghilterra in posizione di difesa, perché satura di territori do¬ minati e la sua flotta diminuita come fattore egemonico. Il blocco russo-tedesco rappresenterebbe la rivolta anti-ingle- se. Verrebbe a formarsi una continuità ininterrotta dal Mar Glaciale al Mediterraneo e dal Reno al Pacifico: la Turchia sarebbe il secondo fattore in sottordine; l’adesione della Bulgaria e dell’Ungheria non sarebbe improbabile in caso di conflitto. (Lituania già congiunge Russia e Germania). La minaccia dell’Inghilterra di forzare gli stretti danesi (a parte la funzione germanica del canale di Kiel) neutraliz¬ zata dai possibili campi di mine che la Germania può dispor¬ re ai confini meridionali della Danimarca e della Svezia. La influenza francese nel Nord è irrilevante. La Svezia e la Fin¬ landia rifuggono dalPinimicarsi l’Inghilterra, ma tendono sempre più verso la Germania. Risorgere del germanesimo. La Germania «potenziai-