Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/317

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


3io QUADERNO 3 (xx) potrebbe essere la sezione filosofica della rivista tipo « Voce » - « Leo- 17 nardo» («Ordine Nuovo»)a e potrebbe alimentare la rubrica | alme¬ no per sei mesi o un anno. Bisognerebbe inoltre compilare una biblio¬ grafia «internazionale» sul Labriola («Neue Zeit» ecc.). [Argomenti di cultura.] Su Andrea Costa: raccolta dei suoi procla¬ mi e manifesti del primo periodo di attività romagnola: raccolta cri¬ tica, con annotazioni e commenti storici e politici. « Cfr Quaderno 24 (xxvii), pp. 18-19; Quaderno 11 (xvm), pp. 78bis- 80. § (32). «Rendre la vie impossible». «II y a deux fa¬ çons de tuer: une, que l’on désigne franchement par le verbe tuer; l'autre, celle qui reste sous-entendue d’habitude derrière cet euphémisme délicat', "rendre la vie impossi¬ ble ”. C’est le mode d’assassinat, lent et obscur, que consom¬ me une foule d’invisibles complices. C’est un "auto-da-fé” sans ”coroza” et sans flammes, perpétré par une Inquisition sans juge ni sentence...» Eugenio D’Ors, La vie de Goya, éd. Gallimard, p. 41 \ Altrove la chiama «Inquisizione dif¬ fusa» 2. § (33)- Alcune cause d’errore. Un governo, o un uomo politico, o un gruppo sociale applica una disposizione poli¬ tica od economica. Se ne trae troppo facilmente delle con¬ clusioni generali d’interpretazione della realtà presente e di previsione sullo sviluppo di questa realtà. Non si tiene ab¬ bastanza conto del fatto che la disposizione applicata, l’ini¬ ziativa promossa ecc. può essere dovuta a un errore di cal¬ colo, e quindi non rappresentare nessuna «concreta attivi¬ tà storica». Nella vita storica come nella vita biologica, ac¬ canto ai nati vivi, ci sono gli aborti. Storia e politica sono strettamente unite, sono anzi la stessa cosa, ma pure occor¬ re distinguere nell’apprezzamento dei fatti storici e dei fatti e atti politici. Nella storia, data la sua larga prospettiva ver¬ so il passato e dato che Ì risultati stessi delle iniziative sono un documento della vitalità storica, si commettono meno | 17 bis errori che nell’apprezzamento dei fatti e degli atti politici “Nel ms: «O.N.».