Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/537

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


530 ‘ QUADERNO 4 (xill) rassegne degli « Studi Danteschi » per mostrarne la deficien¬ za ecc.? Eppoi, piace poter prendere per il bavero un uomo come Rastignac e servirsene da palla per un gioco solitario del calcio. § {88 ). Shaw e Gordon Craig. Polemica tra i due sul teatro. Shaw difende le sue didascalie lunghissime come aiuto non alla rappresentazione ma alla lettura. Secondo Al¬ do Sorani («Marzocco» del 1° novembre 1931)1 queste di- y' dascalie dello Shaw « sono precisamente il contrario di quel 7 bis che Gordon Craig desidera e richiede come atto a ridar | vi¬ ta sulla scena alla fantasia dell’autore drammatico, a ricrea¬ re quelPatmosfera da cui l’opera d’arte è sorta e si è impo¬ sta allo stesso autore» \ 8 § {89). Argomenti di cultura. Una serie di studi sul giornalismo delle capitali più importanti degli Stati del mondo seguendo questi criteri: 1) Esame dei giornali quotidiani che in un giorno determinato escono in una capitale (Londra, Parigi, Madrid, ecc.) per avere un ter¬ mine omogeneo di comparazione, cioè la relativa somiglianza degli av¬ venimenti che riflettono in modo vario, a seconda dei partiti o ten¬ denze di partito che rappresentano. Ma poiché il tipo di giornale non può essere conosciuto nell’esemplare di una sola giornata, occorrerà procurarsi gli esemplari di una settimana o del periodo in cui appaio¬ no certe rubriche specializzate, certi supplementi, il cui complesso permette di comprendere la fortuna presso gli assidui, ecc. 2) Esame di tutta la stampa periodica, di ogni specie, (da quella sportiva a quel¬ la enigmistica, a[ bollettino parrocchiale) che completa l’esame dei quotidiani. Informazioni sulla tiratura, sul personale, sulla direzione, sui proventi della pubblicità. Insomma si dovrebbe ricostruire per ogni capitale l’insieme delle forze ideologiche che operano continuamente e simultaneamente nel¬ le pubblicazioni periodiche di ogni genere. [Rapporto dei giornali del¬ la capitale con quelli provinciali in genere]. Bisogna tener conto per certi paesi, dell’esistenza di altri centri dominanti oltre la capitale, co¬ me Milano in Italia, Barcellona in Spagna, Monaco in Germania, Manchester in Inghilterra (e Glasgow), ecc. Cfr Quaderno 16 (xxii), pp. 6-6bis. “ Il resto della pagina 7 bis è rimasto inutilizzato. Finisce qui il gruppo di note comprese sotto il titolo 11 canto decimo dell’Inferno. 1930-1932: (