Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/560

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


miscellanea) 553 blico (vedere). Fino ad oggi (ottobre 1930) il padre Rosa nella «Ci¬ viltà Cattolica» non ha poi «riparlato» della «Sapinière». L’articolo conclude: «Ma la verità non ha da temere: e per parte nostra, noi siamo ben risoluti a difenderla senza paura né trepidazio¬ ne od esitanza, anche contro i nemici interni, siano pure ecclesiastici facoltosi e | potenti, che hanno fuorviato i laici per trarli ai loro dise- 9 bis gni e interessi » ,2. In fondo alla nota si riporta poi qualcuno dei nomi del lungo catalogo dei « denunziati » dal « Sodalizio Piano » (tra gli al¬ tri i Cardinali Amette di Parigi, Piffl di Vienna, Mercier, Van Ros- sum, ecc.). Ricorda poi un viaggio del Benigni in America (di cui parlò la « Ci¬ viltà Cattolica», 1927, IV, p. 399) dove distribuì i libelli antigesui¬ tici; a Roma ci sarebbe un deposito di più decine di migliaia di copie di tali libelli. Cfr Quaderno 20 (xxv), pp. 22-29. §(15). Lucien Romier e l'Azione Cattolica francese. Ricordare che nel 1925 il Romier aveva accettato di entrare a far parte del gabinetto di concentrazione nazionale di Her- riot: aveva anche accettato di collaborare con Herriot il ca¬ po del gruppo cattolico parlamentare francese formatosi po¬ co prima. Il Romier non era né deputato né senatore; era redattore politico del «Figaro». Dopo questa sua accetta¬ zione di entrare in un gabinetto Herriot, dovette lasciare il «Figaro». Il Romier si era fatto un nome con le sue pubbli¬ cazioni di carattere industriale-sociale. Credo che il Romier sia stato redattore dell’organo tecnico degli industriali fran¬ cesi «La Journée industrielle» *. § (16). Cattolici integrali, gesuiti, modernisti. L’« Action Fran¬ çaise» aveva a Roma un suo redattore, Havard de la Montagne, che dirigeva il settimanale in lingua francese «Rome», destinato ai catto¬ lici francesi, preti, religiosi o laici, residenti o di passaggio a Roma. Questo settimanale doveva essere e sarà ancora il portavoce degli «in¬ tegrali » e dei maurrassianil. Cfr Quaderno 20 (xxv), p. 29. § ( 17 ). Movimento pancristiano. La XV settimana so¬ ciale di Milano [settembre 1928] trattò la quistione: «La