Pagina:Grew - Lo sviluppo di un pianeta, 1914.djvu/233

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Agenti all’opera 209 dell’atmosfera consiste nel produrre gli effetti mecca¬ nici del trasporto di polvere. L’esplosione del Krakatoa nel 1893 ha fornito un’evidenza meravigliosa del modo col quale l’atmosfera a grandi altezze possa essere carica di polvere ; e sebbene la presenza di polvere a tali livelli in quest’esempio fosse cosi eccezionale, tuttavia della polvere, in quantità più 0 meno grandi, è sempre portata all’insù. Lo studio dell’atmosfera per mezzo di aquiloni e di palloni ha rivelato molti fatti non prima sospettati, concernenti gli strati di quella ed i movimenti loro. 11 Dott. W. N. Shaw, dell’Ufficio Metereologico, ha paragonato i suoi strati alle invoglie di una ci¬ polla ; e Mr. Lawrence Rotch ha dimostrato che in qualsiasi regione della Terra sia esaminata l’atmosfera vi si troverà, ad un’altezza di parecchie miglia, uno strato, denominato « lo strato d’inversione » in cui la temperatura cessa di diminuire col crescere dell’al¬ tezza. Questa non è la sola inversione di condizioni che si incontri nell’atmosfera. Ad altezze variabili i venti della superficie sono sostituiti da correnti d’aria costanti secondo la stagione ; e queste a loro volta sono probabilmente sussidiarie per una circolazione generale dell’atmosfera dovuta agli effetti combinati del calore del Sole e delia rotazione della Terra. Un pianeta che va roteando e che è avvilupato da un’atmosfera porta con sè questa sua atmosfera ; ma non è certo se l’atmosfera sdruccioli (1), come il pianeta rota, ed in quale misura ; e l’effetto del calore del Sole nel perturbare la circolazione dell’invi- <i) Il fenomeno accennato sarebbe meglio espresso col vocabolo stillare, ove questo fosse italiano, e non soltanto sportivo. In altri termini si suppone che l’atmosfera segua il movimento di rotazione con qualche ritardo nella velocità. (Nota del Trad.). E. S. Geew U