Pagina:Guida della città e provincia di Bergamo.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

= 12 =

sta delle Indie — Bernardino Rota, poeta — Basilio Zanchi poeta latino — Giangrisostomo Zanchi, istorico — Girolamo Zanchi, teologo e profess. illustre a Strasburgo, Ginevra, Eidelberga — Bernardo TassoTorquato Tasso. Nel XVII° Celestino Colleoni storico — Donato Calvi cronista. Nel XVIII° Cardinale Alessandro FuriettiAndrea Pasta medico — Francesco Maria Tassi — Pierantonio Serassi — Mario Lupi istorico — Girolamo TiraboschiGiuseppe Ronchetti storico — Vaerini, autore di una storia metà inedita degli scrittori bergamaschi — Lorenzo MascheroniPaolina Secco Suardi Grismondi — Conte Francesco TassiTadini matematico ed idraulico insigne — Cardinale Angelo Mai.


Pittori.


L’istoria della pittura in Bergamo comincia nel XIV° secolo coi Da Nova, Paxino Pietro e loro scolari. Dipinsero assai in S. Maria Maggiore seguendo le maniere giottesche.

Nel XVI° secolo fra i più distinti pittori bergamaschi ricordiamo: Andrea Previtali — Gio. Cariani — Francesco Rizzo da S. Croce — Gerolamo da S. Croce — Antonio Bosello — Gio. Averara — Bernardo Zenale e Bernardo But-