Pagina:Guida della città e provincia di Bergamo.djvu/36

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

= 38 =

a dieci compartimenti è dovuta, la parte inferiore ad Andrea Previtali, la superiore, di assai minor pregio, ad un suo scolaro, od imitatore, forse ad Agostino Facheris da Caversegno.

Nel presbiterio sotto l’organo vedesi una gran tela del Previtali segnata e rappresentante S. Gio. con quattro Santi. È ritenuto fra i migliori lavori di questo insigne artista bergamasco.

All’altare secondo entrando a sinistra una ancona a riparti con durature è opera egregia di Ambrogio da Fossano, detto il Borgognone.

Chiesa di S. Bernardino.

L’ancona del coro è formata da un altro dipinto di Lorenzo Lotto, che in bellezza contende con quello di S. Bartolomeo. La tela a tempera all’altare secondo a destra è un antico interessante dipinto, forse di Antonio Bosello.

Chiesa Parrocchiale di S. Alessandro alla croce.

Fra i molti quadri di questa chiesa accenniamo ad un’Assunta del Talpino all’ultimo altare a sinistra; ad una Pietà di Cignaroli di facciata; ad una Incoronazione